Porto Sant'Elpidio, blitz della polizia con i cani della Finanza dentro il bar: hashish e cocaina nascoste dentro il biliardo

Porto Sant'Elpidio, blitz della polizia con i cani della Finanza dentro il bar: hashish e cocaina nascoste dentro il biliardo
Porto Sant'Elpidio, blitz della polizia con i cani della Finanza dentro il bar: hashish e cocaina nascoste dentro il biliardo
3 Minuti di Lettura
Sabato 24 Settembre 2022, 03:25 - Ultimo aggiornamento: 26 Settembre, 09:33

PORTO SANT’ELPIDIO - Trenta uomini tra carabinieri, Finanza e poliziotti venuti anche da Pescara giovedì hanno setacciato in lungo e in largo il territorio elpidiense. Quasi 200 le persone identificate dalla Polizia di Stato nel corso delle verifiche, che hanno interessato luoghi di aggregazione, aree pubbliche, esercizi pubblici di somministrazione di alimenti e bevande, centri commerciali, sale giochi e vlt, stazioni ferroviarie, fermate e terminal degli autobus di linea. 

 

Più di 10 sono stati gli esercizi pubblici controllati, verifiche che hanno portato in un caso al rinvenimento all’interno di un bar di 4 grammi di hascish e 1 di cocaina nascoste all’interno delle buche di un biliardo in disuso. Il questore di Fermo, Rosa Romano ha decretato la sospensione temporanea della licenza ad un bar del centro di Porto Sant’Elpidio, imponendo la chiusura del locale.

Undici poi i posti di controllo anche su strada. Una pattuglia insieme all’unità cinofila della Guardia di finanza ha fermato un’auto con a bordo tre giovani tutti trovati in possesso di droga (hashish e cocaina).

Inoltre durante un controllo in piazza Garibaldi grazie all’unità cinofila gli agenti hanno trovato sotto una panchina dell’ hashish. Super impegnata anche la volante della polizia che è intervenuta per un furto in un’officina meccanica di via Monte Conero dove i ladri, dopo aver tagliato una grata ed infranto il vetro di una finestra, hanno rubato all’interno del deposito due tablet e una pistola a salve custodita in un cassetto chiuso. Altro intervento in via Umberto I dove veniva segnalata l’occupazione abusiva di un’abitazione, al momento disabitata, all’interno della quale veniva ritrovata la refurtiva asportata poco prima nell’officina di via Conero. Durante il blitz l’occupante abusivo, un nordafricano, si dava alla fuga.

Sempre vicino al centro gli agenti hanno recuperato uno scooter risultato rubato due giorni prima a San Benedetto. Alla guida del veicolo erano due giovani stranieri, privi di documenti. Nel pomeriggio, invece, i poliziotti sono dovuti intervenire in via Roma, dove hanno cercato di riportare la pace tra due fratelli i quali, per futili motivi, sono venuti alle mani e stavano litigando animatamente fra di loro. Infine soccorso un cittadino straniero, titolare di un negozio, vittima di un furto terminato con uan colluttazione. Sul posto sono intervenuti i poliziotti insieme alla Polizia locale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA