In casa cocaina e hashish che potevano fruttare 10mila euro: pusher 60enne in manette

Lunedì 5 Ottobre 2020
Senigallia, in casa cocaina e hashish che potevano fruttare 10mila euro: pusher 60enne in manette

SENIGALLIA - Il personale della Squadra Anticrimine e della Squadra Volante in servizio al Commissariato di Polizia ha arrestato un 60enne originario di Senigallia, residente nella zona nord della città, che da qualche tempo era emerso quale punto di riferimento per alcuni noti consumatori locali che a lui si rivolgevano per approvvigionarsi di sostanze stupefacenti di diverso tipo.

LEGGI ANCHE:
Dipendente positivo al coronavirus, chiude il Comune. Cinquanta studenti contagiati, didattica a distanza in 3 licei

La festa in campagna degenera, giovane finisce accoltellato: 21enne all'ospedale con due tagli alla schiena

L'uomo è stato fermato a bordo del proprio veicolo. I poliziotti procedevano a bloccarlo ed avviavano una serie di controlli sia a carico dell’uomo ma anche presso la sua abitazione al fine di verificare il possesso di sostanze stupefacenti.
Nel corso degli accertamenti gli agenti rinvenivano nella disponibilità dell’uomo un importante quantitativo di sostanza stupefacente ma anche tutta la strumentazione idonea al confezionamento per la successiva cessione, nonché dosi già pronte per la vendita.
In particolare l’uomo veniva trovato in possesso di circa 20 gr. di cocaina – in parte già suddivisa in dosi- e di 300 gr. di hashish. La vendita del quantitativo di sostanza trovata poteva fruttare all’uomo una somma pari a circa 10.000 euro. Inoltre veniva trovato in possesso di oltre un migliaio di euro in contanti.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA