Pesaro, uomo di 60 anni salvato in extremis dall'overdose di eroina: è il secondo caso in pochi giorni

Venerdì 21 Febbraio 2020
 uomo di 60 anni salvato in extremis dall'overdose di eroina: è il secondo caso in pochi giorni

PESARO - I carabinieri sono intervenuti in strada Fontesecco a seguito dell’intervento dell’ambulanza per un’overdose. Un uomo di 60 anni, già noto, è collassato dopo una dose eccessiva di eroina. L’uomo è stato rianimato grazie a una dose di Narcan.

LEGGI ANCHE:
Shopping a scrocco, badante infedele a giudizio: «Prelievi anche nel giorno della morte del nonnino»

Pesaro, anziani costretti a comprare elettrodomestici: l'ex Olgettina a processo per estorsione

Si tratta di un farmaco, il naloxone, il primo antagonista oppioide puro. Poi è stato ricoverato in ospedale. I carabinieri sono intervenuti per le indagini del caso e per capire la provenienza dell’eroina, in particolare se fosse un abuso o una partita tagliata male. Solo pochi giorni fa un altro caso di overdose: protagonista un 57 anni, già noto alle forze dell’ordine che aveva accusato un grave malore dopo aver consumato eroina in via Barsanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA