Crisi epilettica in mare, il bagnino salva una ragazza di 15 anni

Lunedì 17 Agosto 2020
Crisi epilettica in mare, il bagnino salva una ragazza di 15 anni

SENIGALLIA  - Brutto spavento la mattina di Ferragosto per una 15enne di Santa Maria Nuova, colta da un malore mentre faceva il bagno. La giovane era venuta a Senigallia insieme alla famiglia e stava trascorrendo la giornata in uno stabilimento balneare del lungomare Da Vinci al Ciarnin. Era andata a fare il bagno quando, all’improvviso, si è sentita male. Il bagnino di salvataggio si è subito accorto che qualcosa non andava e si è precipitato in mare per raggiungerla: la ragazzina era in preda a una sospetta crisi epilettica e, se non fosse intervenuto tempestivamente, non sarebbe stata in grado da sola di uscire dall’acqua. 
 

LEGGI ANCHE;

Malore per un giovane addetto al salvamento: soccorso nella spiaggia piena

Una volta portata fuori è stato allertato il 118 che sul posto ha inviato un’ambulanza. La 15enne è stata poi trasferita al pronto soccorso dell’ospedale di Torrette in codice rosso. Si è ripresa, ma è stata trattenuta in osservazione per scongiurare che si sentisse di nuovo male. Dell’accaduto è stata informata la Capitaneria di porto, come da prassi quando si verificano dei soccorsi in mare. Il bagnino con grande professionalità e con il giusto tempismo ha scongiurato il peggio. La ragazza annaspava non riuscendo più a rimanere fuori dall’acqua. Una bambina di 8 anni invece si è provocata un taglio ieri mentre saliva sulla scaletta di una barca al porto ed è stata medicata dai sanitari presenti sul posto. Il giorno prima era scivolata dalla passerella cadendo in acqua.

© RIPRODUZIONE RISERVATA