In centro va in onda lo spinello party: blitz della polizia, due minori nei guai

Martedì 3 Maggio 2022
In centro va in onda lo spinello party: blitz della polizia, due minori nei guai

OSIMO  - Avevano ragione i residenti a segnalare che nella zona del mercato coperto, di sera nei weekend, si ritrovano ragazzini spesso minorenni che smerciano e consumano droghe. E infatti due 17enni sono finiti nei guai durante i controlli interforze dello scorso weekend in centro storico, disposti dal Questore di Ancona per contrastare fenomeni di illegalità causati da giovani, osimani e non, che abitualmente si danno appuntamento nelle piazze e nei locali osimani. 

 


Gli operatori della polizia di Stato, dei carabinieri e della polizia locale, coordinati dal commissariato di Osimo, hanno perlustrato le piazze e le vie del centro e controllato i luoghi di aggregazione di giovani, per scoraggiare situazioni di degrado urbano, legato al consumo di alcolici e di droghe. E in un vicolo vicino al mercato coperto, zona dove diversi residenti avevano segnalato la presenza di baby gang che infastidivano anche i turisti di passaggio per arrivare dalle grotte alla piazza centrale, gli agenti di polizia hanno sorpreso un gruppo di 5 ragazzini. Tutti italiani quasi 18enni, alcuni osimani. In due stavano fumando spinelli e mentre uno ha tentato di scappare e disfarsene, un amico, anche lui minorenne, ha invece consegnato alla polizia l’hashish di un quantitativo per uso personale. Entrambi saranno segnalati alla Prefettura come assuntori di stupefacenti e vista l’età sono stati fatti intervenire i genitori, ai quali sono stati affidati. 


I due minorenni non risultano già noti alle forze dell’ordine e non farebbero parte del gruppo di Castelfidardo che da mesi crea disagi in diverse cittadine, da Marcelli a Osimo passando per Ancona, con scorribande, vandalismi e abusi di alcol e droghe. I controlli dello scorso weekend si sono protratti poi in altre zone delicate del centro, come piazza Duomo, via Lionetta e i giardini di piazza Nuova. Nel corso del servizio sono state controllate 119 persone e in particolare gli avventori di tre locali pubblici, ma senza riscontrare irregolarità. La polizia locale si è concentrata sulla circolazione stradale e ha emesso una decina di multe per la sosta selvaggia che sta diventando cronica sotto la facciata principale del Municipio. Su quel lato di piazza del Comune la sosta è vietata ma nei weekend molti avventori lasciano lo stesso l’auto parcheggiata in quella zona a due passi dalla movida cittadina. 


Anche nel weekend precedente la polizia locale aveva emesso sanzioni sempre per sosta vietata in piazza del Comune, ma evidentemente la cattiva consuetudine non è stata superata. Al contrario grande soddisfazione è stata espressa dall’Ufficio accoglienza turistica e dall’assessore Michela Glorio per l’affluenza alle grotte. Se nel ponte pasquale furono 300 i visitatori, raddoppiati letteralmente nel weekend lungo del 25 aprile, anche il Primo Maggio ha riscontrato il sold-out. Tra sabato e domenica sono state oltre 150 le presenze: d’altronde il maltempo ha spinto tante persone e turisti a rifugiarsi in attrazioni al chiuso come gli ipogei osimani.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA