Operazione prodigio al volto all'ospedale Profili: restituita la masticazione ad un giovane

Operazione prodigio al volto all'ospedale Profili: restituita la masticazione ad un giovane
Operazione prodigio al volto all'ospedale Profili: restituita la masticazione ad un giovane
di Marco Antonini
3 Minuti di Lettura
Sabato 19 Marzo 2022, 07:20 - Ultimo aggiornamento: 20 Marzo, 09:44

FABRIANO - Il primario di Odonstomatologia dell’ospedale di Fabriano, Marco Messi, ha eseguito al Profili un delicato intervento di “chirurgica Ortognatica”, la sezione che si occupa della correzione di un’ampia varietà di anomalie delle mascelle e della faccia producendo, oltre alla correzione della malocclusione, anche favorevoli cambiamenti estetici e altri benefici: la masticazione, la respirazione e la parola risultano spesso migliorati. 

Covid, nelle Marche 2.560 nuovi positivi: da lunedì è zona bianca ma l'incidenza corre. Quattro decessi, ricoveri +5 / Il trend

 


L’eccellenza

E’ il primo intervento del genere che si esegue all’ospedale Profili di Fabriano. Una rarità, visto che sono pochi gli ospedali italiani che hanno questa specializzazione. Risale alla settimana scorsa. A finire in sala operatoria con il primario Messi è stata una giovane donna, marchigiana, arrivata a Fabriano in quanto seguita, da tempo, dal dottor Messi che ha preso possesso del suo incarico dirigenziale al Profili nel dicembre 2020. «E’ stato un intervento chirurgico di due ore – dichiara il primario – che è perfettamente riuscito. La donna, dopo diversi giorni di ricovero, è potuta tornare a casa. E’ stato un intervento delicato, al volto, per il recupero funzionale della masticazione, con la correzione delle malformazioni del massiccio facciale. Un intervento che ha dato anche un miglioramento estetico, molto importante: permette, ora, alla donna, di mangiare correttamente».

La spiegazione

Spiega Messi: «È stata usata una tecnica all’avanguardia con la ricostruzione virtuale del cranio per mettere a punto un piano per intervenire sulla paziente al fine di migliorare la sua qualità della vita. Ringrazio – conclude - l’equipe del Blocco Operatorio, i colleghi, la direzione Asur, Area Vasta 2, la Giunta Acquaroli e l’assessore regionale Saltamartini». L’attività del reparto del dottor Messi va avanti speditamente. Il primario, specialista in odontostomatologia e chirurgia maxillo-facciale, dopo molti anni in servizio a Torrette di Ancona e più di 20 anni di carriera, è arrivato a Fabriano per creare da zero un’Unità Operativa vera e propria. Messi, 60 anni, si è laureato in Medicina e Chirurgia e specializzato in Odontostomatologia e in Chirurgia Maxillo-Facciale. E’ socio ordinario della Società italiana di Chirurgia Maxillo-Facciale e della Società italiana di Ortodonzia. Dal 1995 è socio fondatore della Società Marchigiana di Chirurgia Oro-Maxillo-facciale. Da anni collabora anche con l’ospedale pediatrico Salesi insieme ai neurochirurghi per interventi cranio-facciale a bambini che nascono con malformazioni. E’ tra i fondatori di un centro di riabilitazione integrato, a rilevanza nazionale, nella diagnosi e trattamento dei Disordini temporo-mandibolari e posturali. Il dottor Messi, dal 2010, è uno dei pochi italiani ad avere il riconoscimento europeo “Fellow of the European Board of Oro-Maxillo-Facial Surgery”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA