Fabriano, drogati al volante
Scatta la denuncia per due giovani

Mercoledì 11 Aprile 2018
Fabriano, drogati al volante Scatta la denuncia per due giovani

FABRIANO - Sballo al volante per le vie di Fabriano. Due giovani sono stati denunciati per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, uno a seguito di incidente stradale sulla provinciale che collega la città con Sassoferrato e uno a seguito di un controllo dei carabinieri. Entrambi avevano fatto uso di droga prima di mettersi alla guida del mezzo dei rispettivi genitori. Un 26enne di Pergola, nei giorni scorsi, è andato fuori strada, in piena notte, in prossimità dell’incrocio che conduce nella località Ca’Maiano. 

Era al volante di una Lancia Y quando ha perso il controllo. Una volta trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Profili i carabinieri del nucleo Radiomobile hanno disposto le analisi del sangue per ulteriori accertamenti. È risultato positivo agli oppiacei: il giovane, prima di mettersi al volante, aveva assunto eroina e, per questo, è stato denunciato, la patente è stata ritirata e l’auto affidata al proprietario. 

Domenica sera, nel corso dei controlli della Compagnia di Fabriano per prevenire spaccio e furti, in via Dante, la principale strada del quartiere Santa Maria, è stato fermato un giovane di 24 anni di Castelraimondo che circolava con una Peugeot ed era diretto verso il centro. Alla richiesta del documento di identità si è mostrato molto nervoso. I militari, insospettiti, dopo aver perquisito la macchina, l’hanno accompagnato all’ospedale per le analisi del sangue. Anche qui la sorpresa: è risultato positivo ai cannabinoidi. Aveva, cioè, assunto alcune dosi di hashish prima di mettersi alla guida dell’utilitaria di famiglia. 

Anche lui è stato denunciato per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, la patente è stata ritirata e l’auto affidata i familiari. Entrambi sono stati segnalati alla prefettura come assuntori. Sabato, invece, una 54enne di Cerreto d’Esi è stata denunciata per spaccio: ha venduto farmaci psichiatrici a un giovane del luogo che li avrebbe poi consumati nel corso di un festino con amici a base di alcol e droga.

© RIPRODUZIONE RISERVATA