“Scie chimiche”, Michele vola: il cantautore dorico De Martiis esce sulle piattaforme con la sua nuova canzone

Scie chimiche , Michele vola: il cantautore dorico De Martiis esce sulle piattaforme con la sua nuova canzone
“Scie chimiche”, Michele vola: il cantautore dorico De Martiis esce sulle piattaforme con la sua nuova canzone
di Saverio Spadavecchia
3 Minuti di Lettura
Martedì 31 Ottobre 2023, 04:55 - Ultimo aggiornamento: 11:44

ANCONA Nuovo singolo online per il cantautore anconetano Michele De Martiis che torna sulle maggiori piattaforme di streaming con la canzone “Scie Chimiche” su etichetta PaKo Music Records. Classe 1975, la passione per la musica di De Martiis nasce sin dalla tenera età per colpa dei vinili di Celentano e Elvis Presley ascoltati in casa.

Il sottofondo musicale

«C’era sempre di sottofondo della musica – ricorda il cantautore – io nasco con l’immagine di un musicista che si trova al centro di un palco con una chitarra e canta.

Volevo farlo anche io, e così i miei genitori me la regalarono appena compiuti i 6 anni ed ho iniziato a suonarla in parrocchia». Inizio comuni a moltissimi altri musicisti, che poi diventa anche passione di famiglia con il fratello che “abbracciando” il basso permetta la costruzione di una band che suona live nei locali anconetani. Poi l’incontro con il produttore romano Roberto Righini, incontro che cambiò l’approccio musicale del musicista marchigiano. «Lui mi aiutò tantissimo nello scrivere i testi – ricorda De Martiis, mi disse che era necessario “asciugarli” e mi consigliò di ascoltare il secondo Battisti, quello che collaborò con il filosofo Francesco Panella dopo l’addio a Mogol. Dopo questo periodo c’è stata una pausa fino all’incontro con l’attore e musicista marchigiano Mirko Petrini per una collaborazione proficua. Poi, arrivata la pandemia, mi sono deciso a produrre le mie canzoni perché volevo dare forma al mio sogno e nel 2021 è uscito il mio primo singolo “La Cartolina”. Ho iniziato a scrivere perché sento che ho qualcosa da dire e perché ne ho necessità, non perché “devo”». Il nuovo singolo di De Martiis, ottavo singolo del musicista, racconta un amore travolgente, consumato alla velocità della luce tra promesse e gesti iconici, un vortice fatto di eccessi, capace trascinare via con sé ogni certezza, fino a svanire e fino a dissolversi come delle vere e proprie “Scie Chimiche”. Oltra alla composizione e alla registrazione dei brani c’è anche l’organizzazione di concerti dal vivo, per riuscire a portare queste canzoni di fronte a più pubblico possibile. «Ho conosciuto un batterista ed un bassista che mi aiuteranno nel portare live queste canzoni – spiega ancora De Martiis – ho costruito una scaletta che oltre alle mie canzoni proporrà anche delle cover, sia italiane che straniere. Stiamo lavorando a delle date che verranno poi comunicate attraverso i miei canali social». Prossimo passo per Michele De Martiis il nono singolo, già scritto e registrato, che dovrebbe uscire ad inizio 2024.

I problemi del mercato

«Voglio portare a termine la pubblicazione degli undici brani che idealmente sarebbero andati a comporre il disco che avevo progettato – conclude – perché ad un disco “fisico” ci sto ancora pensando nonostante i problemi del mercato. Se ci sarà, sarà una grande soddisfazione perché avrò realizzato il mio sogno e magari potrebbe essere lanciato il giorno dell’uscita dell’ultimo singolo previsto. Il nuovo brano, il nono singolo è già pronto, si chiamerà “Passepartout”».

© RIPRODUZIONE RISERVATA