Gabicce, furti alla Baia Imperiale. Caccia alla baby gang dell’oro, carabinieri in azione

Mercoledì 4 Agosto 2021 di Luigi Benelli
I carabinieri al lavoro di notte

GABICCE Erano entrati alla Baia Imperiale con l’obiettivo di rubare ori ai clienti. Sono ore concitate perché i carabinieri della compagnia di Pesaro e della stazione di Gabicce stanno stringendo il cerchio su un gruppo di giovani, due italiani e due stranieri, tutti da poco maggiorenni ritenuti autori di una serie di furti all’interno del locale.

 

 

La banda si sarebbe mossa per sottrarre collanine, bracciali e oggetti di valore ai presenti. I clienti si sono accorti e hanno dato subito l’allarme. Sul posto i carabinieri hanno sentito i testimoni che hanno descritto i sospettati e grazie alle immagini di videosorveglianza sono riusciti a capire quali fossero i membri della banda. Nel corso della serata di ieri i militari stavano raggiungendo i protagonisti dei furti. L’obiettivo è quello di avere prove e riscontri validi per avviare la fase delle denunce che potrebbero quindi formalizzarsi in queste ore. Ci saranno sicuramente sviluppi, bisognerà capire anche se i militari riusciranno a mettere mano sulla refurtiva. Notte movimentata nel locale perché l’addetto alla sicurezza ha individuato un ragazzo di 20 anni trovato in possesso di un coltello con una lama di 7 cm. Non proprio una cosa positiva in un posto frequentato da tanti giovani. Dunque sono stati chiamati i carabinieri che hanno provveduto a denunciare il giovane per porto abusivo di oggetti atti a offendere. Si tratta di un 20enne originario di Caserta.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA