Paura sul lungomare, ma per fortuna la tromba d'aria non tocca terra

Sabato 26 Settembre 2020
Fano, paura sul lungomare, ma per fortuna la tromba d'aria non tocca terra

FANO – Il flagello della costa tirrenica ha fatto capolino anche all’altezza di Fano, questa mattina intorno alle 8.45. Al largo dell’anfiteatro Rastatt, a Sassonia, si è formata in cielo la classica nube a imbuto, che nel giro di qualche secondo si è trasformata nella spirale di una tromba marina e che ha cominciato a puntare verso la superficie dell’Adriatico.

LEGGI ANCHE:
Coronavirus, nelle Marche 26 nuovi nuovi positivi: la metà sono sintomatici. Allarme nel Piceno/ Il contagio nelle regioni

«Avete notizie di Kevin?» Anche "Chi l'ha visto" alla ricerca del 21enne scomparso da giorni

Un fenomeno atmosferico di breve durata, comunque, che si è dissolto sul mare aperto senza toccare terra e senza provocare danni. Era però dotato di una sua inquietante spettacolarità: la tromba d'aria è stata infatti avvistata anche dalla costa pesarese. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA