Pesaro, movida violenta: preso l'aggressore dei due ragazzi ventenni

Giovedì 4 Giugno 2020 di Luigi Benelli
Pesaro, movida violenta: preso l'aggressore dei due ragazzi ventenni

PESARO - La scazzottata del sabato sera era finita con un ragazzo che aveva perso un dente. Rintracciato e denunciato il responsabile dell’aggressione. Gli agenti della Squadra Mobile di Pesaro, a seguito di mirate indagini, hanno identificato e denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria un diciottenne, ritenuto responsabile dei reati di lesioni personali e minaccia.

LEGGI ANCHE:
Il Coronavirus torna a uccidere nelle Marche: morto un uomo di Recanati/ La mappa interattiva del contagio provincia per provincia

Agguato sulla pista ciclabile, ucciso a colpi di pistola carabiniere sospeso dal servizio


L’episodio risale alla notte tra sabato e domenica scorsa, quando nella zona mare di Pesaro, in viale Nazario Sauro, due ventenni erano stati aggrediti, in momenti diversi, da un diciottenne del posto.
 

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori della Squadra Mobile, che nella circostanza hanno sentito le vittime e i testimoni dei due episodi , il diciottenne in questione, senza un apparente motivo, in momenti differenti, si era scagliato contro i due giovani, uno dei quali veniva colpito da un pugno alla bocca, tanto che gli era costato la perdita di un dente. L’altro ragazzo, invece, è stato minacciato e colpito con una testata al volto, riportando un trauma alle labbra. Entrambi erano stati costretti a ricorrere alle cure mediche del Pronto soccorso. Tutto era cominciato quando un ventenne, mentre stava per riprendere la sua bicicletta nelle rastrelliere lungo il marciapiede, con altri due coetanei, è stato avvicinato da alcuni ragazzi di un’altra comitiva. Non sono ben chiari i motivi del litigio degenerato. L’alterco è partito da alcuni sfottò che quest’ultimo gruppo ha rivolto ai tre amici. La situazione è velocemente trascesa e dall’alterco si è venuti alle mani con una scazzottata. All’improvviso il 20enne che andava a riprendersi la bicicletta è stato colpito da un pugno di un ragazzo che l’ha centrato in pieno volto, sferrato con una violenza tale che gli ha fatto perdere un incisivo superiore. A seguito del gesto l’atmosfera si è surriscaldata e l’aggressore insieme ai suoi amici è scappato. Le indagini hanno rivelato l’autore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA