Scivola su un sentiero e si rompe una caviglia: soccorso un escursionista al Furlo

Lunedì 10 Maggio 2021
Un immagine del soccorso dal profilo Facebook del Cnsas Marche

ACQUALAGNA - Si infortuna su un sentiero di montagna procurandosi la fattura scomposta della caviglia. E’ successo ieri verso mezzogiorno a un escursionista falconarese di circa 70 anni che con la famiglia aveva deciso di trascorrere la giornata al Passo del Furlo, uno dei luoghi più suggestivi dell’entroterra marchigiano.

LEGGI ANCHE:

Studente no mask sottoposto a Tso, un'avvocata impugna l'atto. Senatore lo visita in psichiatria: «Sta bene»

 

Il turista, forse anche a causa di calzature non adatte ai sentieri impervi come quello del Furlo, à scivolato rovinosamente procurandosi una seria frattura alla caviglia destra. La squadra del Soccorso Alpino e Speleologico di Pesaro e Urbino che in questi giorni di massiccio afflusso è in guardia attiva permanente sul territorio, ha immediatamente raggiunto l’infortunato e ha provveduto alla sua immobilizzazione sulla speciale barella portantina concepita proprio per il trasporto in sicurezza in ambienti impervi.

«La squadra - si legge nel profilo Facebook del Soccorso alpino delle Marche Cnsas -, dopo aver annullato il decollo dell’elicottero dei Vvf che stava decollando da Bologna, in appena dieci minuti ha provveduto al trasporto e alla consegna dell’infortunato all’ambulanza che lo aspettava nel sottostante parcheggio. Rinnoviamo l’invito ad equipaggiarsi in modo idoneo alla percorrenza di sentieri impervi e spesso accidentati».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA