Emergenza coronavirus, la Regione ha deciso: scuole chiuse da domani in tutte le Marche. Stop anche agli eventi

Martedì 25 Febbraio 2020
Luca Ceriscioli

ANCONA - Una decisione lunga, sofferta, difficile. Con tante famiglie a chiedersi cosa sarebbe successo e quali decisioni sarebbero state prese una volta preso atto del diffondersi dell'emergenza coronavirus. Argomento primo quello relativo alle scuole e dopo lo stop di ieri in diretta del premier Conte ecco la decisione ufficiale: domani scuole chiuse in tutta la regione. E stop anche alle manifestazioni pubbliche, un provvedimento che tanto per le scuole quanto per le manifestazioni fino a mezzanotte di mercoledì 4 marzo. Il preidente delle Marche Luca Ceriscioli ha appena resa pubblica l'oridnanza con i provvedimenti d'urgenza per fronteggiare il coronavirus.

IL TESTO COMPLETO DELL'ORDINANZA

LEGGI ANCHE:

Emergenza Coronavirus, il premier Conte: «No alla chiusura delle scuole nelle zone fuori dai focolai»

«Ho sentito il presidente delle Marche Ceriscioli anche nel corso del pomeriggio. Non condivido questa scelta, è una scelta della Regione. Si sta operando per emanare questa ordinanza per tutte le regioni in cui non ci sono
casi positivi e in cui si adotterà una regola comune anche per garantire ai cittadini un orientamento uniforme ed evitare la confusione». Così' si è espresso Angelo Borrelli in un collegamento su Sky Tg24.

++++++++++++++++++    L'AGGIORNAMENTO  +++++++++++++++++++++

l governo ha deciso di impugnare l'ordinanza della Regione Marche che dispone la chiusura delle scuole fino al 4 marzo in conseguenza dell'emergenza Coronavirus. La decisione, a quanto si apprende, sarebbe stata assunta in Consiglio dei ministri. 

Ultimo aggiornamento: 22:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA