Coronavirus, emergenza sempre più vicina alle Marche: positivo un uomo di Cattolica. In quarantena i medici

Martedì 25 Febbraio 2020
Coronavirus, emergenza sempre più vicina: positivo un uomo di  Cattolica. In quarantena i medici

RIMINI - Emergenza sempre più vicina alla regione Marche. Positivo al coronavirus un uomo di Cattolica, ai confini con la provincia di Pesaro e Urbino. Si tratta di un 71enne, tornato da qualche giorno da un viaggio in Romania, che si è presentato al pronto soccorso dell'ospedale di Cattolica con i sintomi del contagio. Ora è ricoverato all'ospedale Infermi di Rimini in buone condizioni. In quarantena i medici dell'ospedale di Cattolica.  

LEGGI ANCHE:
Emergenza Coronavirus, il premier Conte: «No alla chiusura delle scuole nelle zone fuori dai focolai»

Sono quindi 20 le province che registrano casi di coronavirus, secondo i dati della Protezione civile. In dettaglio, in Lombardia, Lodi (101 casi), Cremona (39), Pavia (17), Bergamo (14), Milano (3), Monza Brianza (2), Sondrio (1);
in Veneto, Padova (30), Venezia (7), Treviso (1); in Emilia Romagna, Piacenza (17), Parma (4), Modena (1), Rimini (1); in Piemonte, Torino (3); in Toscana, Firenze (1), Pistoia (1); in Trentino Alto Adige, Bolzano (1); in Sicilia, Palermo (1); nel Lazio, Roma (3). In Lombardia ci sono 35 casi positivi in fase di ospedalizzazione o isolamento.

LEGGI ANCHE:
Effetto coronavirus: nella Marche solo un mese di produzione senza le materie prime

Ultimo aggiornamento: 18:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA