Tolentino, doppio raid nelle case
Rubati pistola e oro per 35 mila euro

Mercoledì 10 Febbraio 2016
I carabinieri durante un controllo sul territorio

TOLENTINO - Ladri in azione, nel tardo pomeriggio di ieri a Tolentino. Due le abitazioni prese di mira dai malviventi. Nel primo caso si tratta dell’abitazione di un farmacista, molto conosciuto in città, al quale sono stati rubati 35 mila euro di preziosi. Nell’altro furto, invece, è stata rubata una pistola. Da chiarire le modalità utilizzate dai malviventi per mettere a segno il furto nell’abitazione del farmacista che si trova nella parte alta della città nella zona del cineteatro don Bosco. Una volta dentro hanno fatto man bassa di oggetti in oro, portando via un bottino dal valore di 35 mila euro.
L’altro furto, sempre nel tardo pomeriggio, è stato messo a segno in una casa che si trova dall’altra parte della città, dopo il Ponte del Diavolo, in contrada Ancaiano. In questo caso i malviventi hanno rubato una pistola con dei proiettili nel caricatore.
Non appena le vittime dei furti si sono accorte di quanto accaduto hanno sporto denuncia alle forze dell’ordine. I carabinieri di Tolentino hanno fatto scattare le ricerche dei malviventi: insieme ai colleghi di Macerata e ai vigili urbani di Pollenza hanno fermato nella località Stazione di Pollenza un’auto - un’Audi A6 - con a bordo quattro persone. Ieri sera erano ancora in corso le indagini per capire se le persone fermate fossero legate in qualche modo ai due furti messi a segno a Tolentino. Altro dato da chiarire è se i due raid siano stati commessi dalla stessa banda o da bande diverse. Infine nelle compagne di Treia rubati un televisore e un orologio in due case.

Ultimo aggiornamento: 16:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA