Ruba le offerte per l'Ail
davanti a una bara in obitorio

Venerdì 6 Febbraio 2015
Ruba le offerte per l'Ail davanti a una bara in obitorio

RECANATI - Sarà per via della crisi economica, per il fatto che non ci si ferma più dinanzi a nulla. Fatto sta che, adesso, pur di rimediare qualche euro, i soliti ignoti approfittano di ogni occasione. E’ successo così che, all’inizio della settimana, all’obitorio dell’ospedale Santa Lucia di Recanati dove si trovavano delle salme, dinanzi ai locali di una delle stesse fosse stata riposta una cassettina per raccogliere le offerte a favore dell’Ail, associazione italiana per la lotta alla leucemia. Un desiderio che era stato espresso da parte dei familiari del defunto con la speranza di raccogliere una somma, piccola o grande, per sostenere l'iniziativa. L’amara sorpresa, però, la si è avuta il giorno del funerale quando i familiari della persona defunta si sono rivolti all’impresa di pompe funebri per chiedere se la stessa avesse provveduto a togliere la cassettina. Risposta immediatamente negativa e di qui subito, la considerazione che qualcuno, approfittando di quei pochi momenti in cui all’interno dell’obitorio non c’era nessuno, ha colto l’occasione per portarsi via la cassettina con il suo contenuto. Non si sa bene quanto danaro vi fosse al suo interno ma i familiari, amareggiati per il fatto, hanno immediatamente deciso di rivolgersi ai carabinieri della locale stazione e presentare regolare denuncia. Resta la delusione per la bontà dell’iniziativa lanciata che non è andata a buon fine.

Ultimo aggiornamento: 10 Febbraio, 17:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA