Liceo Da Vinci chiuso nella pausa pranzo: da venerdì sarà possibile mangiare in classe

Martedì 12 Ottobre 2021 di Emanuele Pagnanini
Liceo Da Vinci chiuso nella pausa pranzo: da venerdì sarà possibile mangiare in classe

CIVITANOVA  - Già dal prossimo venerdì, giorno di rientro per gli studenti dei licei di Civitanova, potrebbe essere consentito fare la pausa pranzo in classe. Di sicuro sarà allungato ad un’ora rispetto agli attuali 34 minuti, lo spazio tra la fine delle lezioni mattutine e l’inizio di quelle pomeridiane. Ad affermarlo è la dirigente Valentina Cannizzaro che in questi giorni ha lavorato per trovare una soluzione ad uno stato di cose che ha visto, venerdì scorso, gli studenti mangiare all’esterno di tutte le pertinenze scolastiche cercando ripari di fortuna dalla pioggia

 


Situazione dovuta al fatto che, senza vigilanza (da docenti o personale Ata), ragazzi e ragazze non possono restare in aula ma neanche utilizzare spazi comuni dell’edificio (tipo area dei distributori automatici) e neanche spazi esterni durante la pausa. Ed il tempo è anche poco per poter trovare un bar o un ristorante (o tornare a casa per i più vicini) dove consumare un pasto veloce. Per prima cosa, la dirigente ha predisposto sul registro elettronico, una rilevazione rivolta a studenti e studentesse (e loro famiglie) interessati dal rientro pomeridiano del venerdì. In questo modo si stabilisce il numero di coloro che vogliono poter restare a scuola durante la pausa pranzo e conseguentemente il numero dei docenti per la vigilanza. La rilevazione è terminata ieri.

«Per quanto riguarda venerdì prossimo – afferma la preside valentina Cannizzaro – ci stiamo organizzando per fare in modo che chi ha aderito alla possibilità possa restare a scuola. Non ho qui con me il dato definitivo ma si tratta di un buon numero di studenti e studentesse. La pausa dalle lezioni sarà allungata a 55 minuti. Per cui tutti usciranno alle 16.45». Quindi, dopo il termine delle lezioni alle 13.14, il rientro in classe sarà alle 14.03 invece delle 13.48 con le successive ore pomeridiane così strutturate: 14.03-14.57; 14.57-15.51; 15-51-16.45. 


C’è ancora un punto, però, che agita gli studenti del triennio dell’istituto Da Vinci. Riguarda la scelta di mangiare fuori o a scuola che è definitiva, almeno fino alla primavera. Dunque chi decide di consumare il pasto all’interno dell’edificio, dovrà continuare a farlo fino a marzo: di conseguenza quelli che, invece, preferiscono andare fuori, non possono restare al riparo nella scuola in caso di maltempo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA