P.S.Elpidio, trova un tesoretto al market
e subito lo restituisce al proprietario

Lunedì 6 Novembre 2017
Trova un tesoretto e lo riconsegna al proprietario

PORTO SANT’ELPIDIO  - Banconote da 20, 50 e 100 euro: in tutto 780 euro sparpagliate sul pavimento nel reparto della frutta al supermercato Sì Superstore in via XX Settembre. E’ partita la caccia allo sventurato che aveva perso il denaro. Un uomo fortunato perché, nel giro di due ore, è tornato in possesso dei suoi soldi grazie a tre persone di buon cuore che hanno recuperato tutto e hanno visionato le telecamere per risalire a chi appartenesse il tesoretto. Si tratta di un 65enne di Porto Sant’Elpidio. 
L’uomo aveva ritirato il denaro poco prima in banca, perchè doveva saldare un conto. Dopo il prelevamento, prima di rincasare, era passato al supermercato per fare la spesa e non si era accorto di avere la tasca dei pantaloni bucata. Così aveva perso tutte le banconote senza accorgersene. Una volta tornato in casa, terrorizzato si era reso conto dell’ingente ammanco. Fortuna ha voluto che, sulla sua strada, s’imbattesse una donna: Anna Pasciulli. La signora era al supermercato venerdì alle 11 quando ha visto i soldi per terra e non ci ha pensato su un attimo per decidere. 
Ha chiamato il direttore e il responsabile del reparto e in tre si sono messi a recuperare il denaro tra le casse di pomodori e cipolle. Oltre alla signora Pasciulli vanno ringraziati il responsabile del reparto frutta Omar Divisi e il direttore del supermercato Giacomo Manuali. I tre, dopo aver recuperato tutti i soldi, hanno dovuto affrontare un secondo problema. C’era da capire a chi appartenesse il denaro. Tutti avrebbero potuto dire di esserne possessori. Così sono state vagliate le telecamere di sorveglianza e dopo due ore si è risaliti, con assoluta certezza, a chi aveva perso il denaro. La storia si è conclusa a lieto fine per l’ultrasessantenne tornato in possesso dei suoi soldi alle 13.30, grazie a tre persone oneste che non si trovano in giro tanto facilmente e di cui vale la pena scrivere e raccontare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA