Fermo, Livini rassicura l'Area Vasta 4
"Arretrati stipendi pagati a novembre"

Sabato 3 Ottobre 2015
L'ospedale Murri di Fermo

FERMO - "Con gli stipendi di novembre verrà saldato tutto quello che c'è da saldare": parola del direttore dell'Area Vasta 4 di Fermo, Licio Livini, in risposta alla denuncia di Donati, segretario regionale Cisl Fp.

La vincenda mancati pagamenti ai dipendenti dell'Area Vasta 4, degli arretrati relativi alla produttività 2014 e all'anticipo della produttività 2015, sarebbe a una svolta. "Una vicenda che ho trovato sul tavolo al mio insediamento - spiega Livini -. Ma nonostante siano solo poche settimane che rivesto il ruolo di direttore dell'Area Vasta 4, mi sono subito interessato della questione riportandola all'attenzione dell'Asur. Devo dire la verità: l'Azienda è stata molto sensibile rinominando subito il Nucleo di valutazione, ossia l'organismo che valuta tutte le progettualità su cui i dipendenti ricevono compensi. E il Nucleo ha già iniziato i suoi lavori, si è riunito e ha provveduto a fare le sue valutazioni. Perché novembre? Al servizio Personale serve un minimo di tempo tecnico per espletare le procedure e non riusciremmo a aggiungere gli arretrati negli stipendi di questo mese.

Ricordiamo che la Cisl aveva annunciato una mobilitazione e una raccolta firme da portare al prefetto di Fermo Angela Pagliuca, al presidente della regione Marche, Luca Ceriscioli e al difensore civico regionale.

Ultimo aggiornamento: 4 Ottobre, 09:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA