Balli vietati e clienti all'interno senza Green pass: fioccano le multe Covid agli chalet

Martedì 31 Agosto 2021
Balli vietati e clienti all'interno senza Green pass: fioccano le multe Covid agli chalet

PORTO SAN GIORGIO -Sono continuati anche nel fine settimana appena trascorso i controlli delle forze di polizia disposti dal questore di Fermo. Pattuglie della polizia di Stato della questura e della polizia stradale, carabinieri, Guardia di finanza e operatori delle polizie locali dei Comuni del litorale hanno vigilato tutte le aree costiere con particolare attenzione alle zone di aggregazione delle persone ed ai locali pubblici, alle strade interne e del lungomare fino ai caselli autostradali.

 

Circa 300 le persone identificate, più di 120 i veicoli sottoposti ad accertamenti e 7 le sanzioni elevate per violazioni delle norme del Codice della strada, compreso l’ennesimo sequestro amministrativo di veicolo per assenza della copertura assicurativa obbligatoria. Sempre nell’ambito degli specifici controlli straordinari sono stati 35 gli esercizi pubblici di ristorazione nei quali gli operatori hanno effettuato verifiche sul rispetto delle normative anti assembramento, in merito al corretto uso dei dispositivi di protezione delle vie aeree e sul controllo della certificazione verde, Green pass, previsto, dalla legge. Circa quest’ambito poche le sanzioni: in uno chalet, il personale ha rilevato la presenza di avventori che ballavano in violazione del divieto sancito dalle disposizioni legislative. Il titolare è stato contravvenzionato. Nella stessa sera, presso un’altra attività della costa, si è riscontrata la presenza di alcuni clienti intenti alla consumazione di alimenti e bevande in luogo chiuso ma sprovvisti del Green pass. Anche in questo caso è scattata la sanzione amministrativa per il titolare. Anche domenica sera sono state elevate alcune sanzioni amministrative nei confronti dei titolari di due chalet che avevano consentito l’accesso al chiuso di clienti senza verificare il possesso della certificazione verde. Nel corso dei controlli sono stati sottoposti ad accertamenti relativi all’identità personale due giovani di origine centrafricana: erano senza titolo di soggiorno per stranieri e si è provveduto a notificare loro il decreto di espulsione. Anche in questo fine settimana alcuni interventi per giovani in stato di alterazione psicofisica causata dall’eccessiva assunzione di bevande alcoliche : domenica mattina a Porto Sant’Elpidio due giovani con in mano un segnale stradale stavano danneggiando alcune autovetture parcheggiate. Dopo le verifiche i ragazzi sono stati contravvenzionati per lo stato di ubriachezza e affidati a parenti chiamati sul posto. Accertamenti poi sono in corso per identificare i responsabili dell’aggressione avvenuta nei confronti di un giovane fermano che è poi stato ricoverato all’ospedale per le lesioni.

 

Ultimo aggiornamento: 14:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA