Si uccide gettandosi sotto il Frecciabianca nella zona industriale. Ritardi per i treni sulla linea adriatica

Giovedì 8 Aprile 2021
Il Frecciargento fermo dopo la tragedia

SAN BENEDETTO - Un uomo originario di San Benedetto del Tronto, di 36 anni, si è tolto la vita nel tardo pomeriggio di oggi lungo la linea ferrovia Adriatica nel tratto che attraversa  Martinsicuro. Il tragico investimento del treno Frecciargento è avvenuto all’altezza di via Dei Castani, nella zona industriale .Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e carabinieri ma oramai per il trentaseienne non c’era più nulla da fare.

LEGGI ANCHE

Dal freddo invernale (in Abruzzo 22,6 gradi sotto zero) alle piogge autunnali, ecco che tempo farà nel weekend. Pioggia? Dove e quando

Laura Boldrini ferma l'attività politica: «Sono malata, domani mi ricovero per operarmi»

La tragedia ha avuto ripercussioni anche sul traffico ferroviario. Fino a ieri sera si calcolavano pesanti ritardi a partire dalle 17 per almeno una decina di treni. Il Regionale 4224, partito da Pescara e atteso ad Ancona alle 21.20, viaggia con 78 minuti di ritardo. In direzione sud, l'Ic 611 proveniente da Bologna è atteso a Pescara con 80 minuti di ritardo.

 

Ultimo aggiornamento: 21:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA