Tagli all'illuminazione pubblica
Al via l'operazione risparmio

Lunedì 2 Febbraio 2015
Tagli all'illuminazione pubblica Al via l'operazione risparmio

SAN BENEDETTO - Razionalizzare sull'illuminazione. Una delle ipotesi che il settore lavori pubblici sta sondando. Serve, infatti, tagliare le spese del 6% come è stato chiesto a tutti gli assessorati e durante il primo incontro tra l'assessore Sestri, il dirigente dei lavori pubblici Farnush Davarpanah e la dirigente delle finanze Catia Talamonti si è valutato dove applicare la sforbiciata imposta dal governo a tutti i Comuni. Per quanto concerne i lavori pubblici si dovrà intervenire sui contratti in itinere, operazione non semplice visto che ci sono già accordi con le ditte erogatrici dei servizi. Proprio domani Sestri incontrerà i responsabili della Cpl Concordia che gestisce il riscaldamento pubblico e l'illuminazione in città. L'idea è razionalizzare i servizi mantenendo e garantendo la sicurezza.

In merito all'illuminazione si dovrà garantire la luce nelle strade. "E' possibile risparmiare sulla luce sul lungomare? - si chiede Sestri - non è semplice, dobbiamo dare delle garanzie, così come non è facile rivedere dei contratti".

Contratti, convenzioni e spese saranno le voci sottoposte ai tagli. Nel caso in cui i settori non fornissero indicazioni, sarà la ragioneria del Comune ad apportare tagli lineari.

Ultimo aggiornamento: 3 Febbraio, 05:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA