San Benedetto, colpo all'Eurospin
Rapinatore gioca il bottino alle slot

Domenica 28 Maggio 2017
Il tribunale di Ascoli

SAN BENEDETTO - Si era reso protagonista di una rapina al supermercato Eurospin. Con una siringa sporca d sangue aveva intimato alla cassiera di consegnargli il denaro. Dopo essere stato individuato attraverso le immagini registrate dalle telecamere di sicurezza e dalla certezza data dall’esito dell’esame del Dna, R. B., 35 anni residente a Guidonia, è stato arrestato dagli agenti del commissariato della città rivierasca. Nel corso della perquisizione domiciliare, oltre agli abiti che aveva indossato per compiere il colpo criminale e dal risultato del dna, è stata rinvenuta anche della droga e sono scattate subito le manette. Trascorse alcune settimane in carcere il trentacinquenne si era però visto concedere una pena meno afflittiva con l’obbligo di firma nella sua città di residenza. Ma l’altro ieri, su richiesta del sostituto procuratore della Repubblica, Lorenzo Destro, nei suoi confronti il giudice per le indagini preliminari, Giuliana Filippello, ha accolto la richiesta emettendo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, che ieri è stata eseguita. Ora l’uomo si trova recluso nel carcere romano di Rebibbia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA