Movida violenta, ancora paura. Sedicenne aggredita da un gruppo di ragazze in centro sotto agli occhi dei coetanei

La ragazza soccorsa dal 118
La ragazza soccorsa dal 118
di Emidio Lattanzi
3 Minuti di Lettura
Lunedì 15 Novembre 2021, 04:50 - Ultimo aggiornamento: 16 Novembre, 08:20

SAN BENEDETTO - Una ragazzina di sedici anni è stata soccorsa dall’ambulanza, in viale Buozzi, nel cuore del centro di San Benedetto nel tardo pomeriggio di sabato. La giovane ha riferito ai suoi soccorritori di essere stata aggredita  da alcune ragazze, presumibilmente coetanee, delle quali ignora l’identità.

Ruba in un negozio a 15 anni per farsi accettare dal branco. Il vescovo: «Siamo tutti responsabili per i bulli»

In pratica si tratterebbe di sconosciute. Sul posto, oltre ai sanitari del 118, sono intervenuti anche i poliziotti del commissariato di San Benedetto che hanno ascoltato anche alcuni altri ragazzi che erano con lei e che hanno confermato le parole della sedicenne affermando di non conoscere gli aggressori. La ragazza è stata trasportata al pronto soccorso dal momento che sarebbe stata colpita anche all’addome ma sarebbe anche stata strattonata per i capelli. L’episodio è avvenuto intorno alle 19 sotto la pineta che si trova a ridosso dell’area ex Bambinopoli. In quel momento c’erano circa una cinquantina di ragazzi che hanno assistito all’episodio. Alcuni di loro hanno parlato con gli agenti del commissariato arrivati sul posto con una pattuglia insieme all’ambulanza partita dall’ospedale Madonna del Soccorso. Inutile dire che subito dopo i fatti a ridosso della pineta si è riversato un gran numero di persone richiamate dall’arrivo dell’ambulanza e della volante della polizia di Stato. Ora si indaga al fine di capire cosa sia effettivamente accaduto e quali siano stati i motivi che hanno portato all’episodio. Episodio che arriva ad una settimana esatta di distanza dall’aggressione subita da un ragazzo, anch’egli sedicenne, rapinato in viale De Gasperi, a pochi metri di distanza dal palazzo comunale. Quello che è accaduto sabato avrebbe però avuto per protagoniste soltanto ragazze, il che richiama alla memoria quanto avvenuto alcune settimane fa in viale dello Sport, quando all’uscita dalla scuola due giovani donne si sono prese a botte in maniera furiosa tanto che sul posto era stato necessario l’intervento del 118 per entrambe. Per una delle due in particolar modo dal momento che aveva riportato un trauma cranico. Episodi che hanno per protagoniste persone sempre più giovani ma che danno anche il senso di come sia probabilmente necessario un giro di vite sotto l’aspetto della pubblica sicurezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA