Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Un milione e mezzo di euro dalle multe: ecco la previsione per l’anno 2022 del Bilancio

Un milione e mezzo di euro dalle multe: ecco la previsione per l anno 2022 del Bilancio
Un milione e mezzo di euro dalle multe: ecco la previsione per l’anno 2022 del Bilancio
3 Minuti di Lettura
Giovedì 3 Marzo 2022, 07:00

SAN BENEDETTO  - Previsti 1,4 milioni di euro di incasso dalle multe di cui oltre 600mila euro reinvestiti a favore della Polizia municipale Il 30% degli automobilisti indisciplinati non paga le sanzioni San Benedetto Tra le previsioni di entrate, che il Comune si trova a calcolare in sede di bilancio, ci sono quelle date dalle sanzioni che verranno elevate dai vigili urbani ai danni degli automobilisti. Cifra stimata a 1,4milioni di euro, che in parte viene reinvestita a favore della Polizia municipale. 


Almeno il 30% delle multe ogni anno non vengono pagate dai trasgressori. Una percentuale alta, ma comunque inferiore ai Comuni più grandi dove si aggira intorno al 50%. Di conseguenza da questo 1,4milioni di euro viene scorporata la cifra di 304.985 euro che va a comporre il Fondo crediti di dubbia esigibilità, una sorta di tesoretto che l’amministrazione mette da parte per far fronte proprio a questi mancati pagamenti. Quindi solo un 70% degli utenti paga regolarmente le sanzioni elevate dai vigili per infrazioni del codice della strada. 


In base allo storico infatti ogni anno vengono previste le multe che saranno elevate nell’anno in corso e per questo esercizio si prevede almeno 1,4milioni di euro dalle sanzioni, da cui viene scorporato il 30% che non sarà pagato e per il quale verrà attivata un’operazione di recupero crediti. Da qui il totale delle entrate al netto del fondo che ammonta a 1.074,693 euro, di cui il 56,12% pari a 603.163 euro viene reinvestito nel corpo della Polizia municipale. 


Questo tesoro vincolato di 603.163 euro viene destinato per 195.322 euro per la sostituzione, ammodernamento, potenziamento, messa a norma e manutenzione della segnaletica stradale delle strade di proprietà dell’ente. Altri 154.299 euro per il potenziamento delle attività di controllo e di accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale, anche attraverso mezzi e attrezzature dei corpi e dei servizi di polizia provinciale e di polizia municipale, infine 253.541,83 euro vengono destinati al miglioramento della sicurezza stradale, a interventi per la sicurezza stradale a tutela degli enti deboli, quali bambini, anziani, disabili, pedoni e ciclisti, allo svolgimento, da parte degli organi di polizia locale, di corsi didattici finalizzati all’educazione stradale, a misure di assistenza e di previdenza per il personale di polizia stradale. Il restante 472.530 euro, non vincolato, rimane comunque nelle casse del Comune e quindi nel bilancio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA