Doppia rottura alle condutture nel cantiere: trentasei ore senza acqua

Giovedì 13 Febbraio 2020
Grottammare, doppia rottura alle condutture nel cantiere: trentasei ore senza acqua

GROTTAMMARE - Trentasei ore da dimenticare. Le hanno vissute nella zona del bocciodromo comunale di Grottammare, lungo la Valtesino, una zona residenziale molto conosciuta in tutta la Riviera. In via San Carlo, un’area densamente abitata caratterizzata dalla presenza di palazzine e di numerose abitazioni, da martedì mattina si sono ritrovati, all’improvviso, prima con l’acqua marrone che fuoriusciva dai rubinetti quindi, tra la serata di martedì e la mattinata di mercoledì, completamente a secco. Il tutto a causa di due guasti avvenuti a distanza di poche ore l’uno dall’altro.

LEGGI ANCHE:
Il ladro seriale di offerte pizzicato di nuovo in chiesa: aggredisce i carabinieri, arrestato

Vuole comprare 50mila euro di gioielli con un assegno fasullo: truffatore incastrato dal poliziotto in borghese

Due rotture dei tubi che sono arrivati durante gli scavi e i lavori per il posizionamento dei cavi della fibra ottica. I residenti insomma hanno vissuto trentasei ore da incubo con la rabbia delle persone che hanno installate delle autoclavi che, come era accaduto nei mesi scorsi, hanno finito per riempirsi di acqua marrone una volta che il servizio di erogazione era stato ripristinato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA