Ascoli, vuole comprare 50mila euro di gioielli con un assegno fasullo: truffatore incastrato dal poliziotto in borghese

Mercoledì 12 Febbraio 2020
Ascoli, vuole comprare 50mila euro di gioielli con un assegno fasullo: truffatore incastrato dal poliziotto in borghese

ASCOLI - La Polizia di Stato ha scoperto una tentata truffa nei confronti di una gioielleria cittadina e ha denunciato un pregiudicato napoletano 43enne. Ieri mattina il titolare di una nota gioielleria del centro cittadino ha contattato il personale specializzato della sezione reati contro il patrimonio della polizia. La commerciante ha esposto una trattativa commerciale anomala che aveva intrapreso con un nuovo cliente: una persona di origine campana 
l’ aveva contattata dimostrandosi disponibile all’acquisto di pietre preziose per una ingente somma di denaro, circa 50mila euro. 

LEGGI ANCHE:
Scarsa sicurezza e fumo in sala: il questore chiude la discoteca per una settimana

Il ladro seriale di offerte pizzicato di nuovo in chiesa: aggredisce i carabinieri, arrestato

Gli investigatori hanno intuito che probabilmente si trattava di una compravendita poco chiara finalizzata ad una truffa. Personale in borghese, fingendosi cliente, si è intrattenuto nella gioielleria fino all’arrivo del sospettato che, identificato, risultava essere un pluripregiudicato napoletano con all’attivo varie truffe alle gioielleria in diverse città. L’uomo era in possesso di un assegno circolare del valore di 50milaeuro emesso da una nota banca internazionale che, contattata in merito, ha disconosciuto la paternità del titolo, risultato quindi completamente falso.

Ultimo aggiornamento: 19:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA