Whirlpool non riprende la produzione di lavatrici: stand-by di almeno altre 24 ore

Mercoledì 15 Aprile 2020
Comunanza, Whirlpool non riprende la produzione di lavatrici: stand-by di almeno altre 24 ore

COMUNANZA - Dopo un lungo braccio di ferro tra azienda e sindacati sulla riapertura oggi dello stabilimento di Villa Pera, la dirigenza Whirlpool ha deciso di rimandare l’inizio della produzione. Almeno di 24 ore come a Fabriano. Questa mattina alle 9 è prevista una riunione da remoto tra lo staff dirigenziale dello stabilimento e i rappresentanti della Rsu sindacale Fiom, Fim, Uilm e Ugl, per discutere i vari punti del protocollo di sicurezza sanitaria. 

LEGGI ANCHE:
Coronavirus, i bagnini dopo il via libera della Regione: «Un mese e mezzo per sistemare le spiagge di Pesaro»

Trecento aziende picene sono pronte a riaprire i cancelli

Sulla questione è chiaro il sindaco di Comunanza Alvaro Cesaroni. «A noi interessa prima di tutto – dice - la salute dei lavoratori e dei cittadini, che dobbiamo garantire in modo primario e assoluto. Vigileremo in modo puntuale e puntiglioso, perché non vogliamo mettere in ulteriore pericolo questo territorio montano che finora non ha avuto grandi danni dal contagio del Covid 19». Cesaroni teme che Comunanza possa diventare un focolaio di infezione di Coronavirus poichè molti dei 350 dipendenti di Whirlpool provengono da Macerata e Fermo.

Ultimo aggiornamento: 10:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA