Rifiuti abbandonati nel bosco e alberi tagliati abusivamente: raffica di denunce e multe per migliaia di euro

Martedì 15 Settembre 2020
Comunanza, rifiuti abbandonati nel bosco e alberi tagliati abusivamente: raffica di denunce e multe per migliaia di euro

COMUNANZA - I carabinieri forestali della stazione di Comunanza, hanno portato a termine con successo due brillanti operazioni a difesa del patrimonio ambientale del nostro territorio. Con l’ausilio di fototrappole, sono riusciti a risalire agli autori dell’abbandono sul suolo di rifiuti ingombranti non pericolosi in località Abetito nel Comune di Montegallo. La fototrappola ha evidenziato il momento in cui tre operai di una ditta edile abruzzese hanno abbandonato, con l’impiego anche di una gru, circa 80 metri cubi di rifiuti consistenti in vecchi infissi, mobili, tessuti, vettovaglie e carta.

LEGGI ANCHE:
Bar epicentro dello spaccio e frequentato da noti pusher: scattano i sigilli della Questura

Assembramenti e niente mascherine: chiuso il bar e multati i clienti

Per tale fatto sono stati deferiti all’Autorità giudiziaria competente per territorio il titolare della ditta edile e quattro dipendenti che rischiano una pena dell’arresto da tre mesi ad un anno o con l’ammenda da 2.600 a 26mila euro. Sono stati sanzionati, inoltre, per un totale di 2.400 euro.
Inoltre, nel cuore dell’area dei Monti Sibillini, i militari della stazione carabinieri forestale di Comunanza hanno deferito all’Autorità giudiziaria il titolare di una ditta boschiva e altre due persone per aver eseguito il taglio abusivo ed irregolare di un bosco di alto fusto misto di latifoglie e conifere per una superficie di circa seimila metri quadrati. I trasgressori rischiano fino a due anni di arresto. Sono state inoltre contestate sanzioni amministrative per un importo complessivo superiore a 5mila euro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA