Ascoli, i truffatori finti addetti della raccolta rifiuti vanno a caccia di anziani soli

Sabato 7 Dicembre 2019
Ascoli, i truffatori finti addetti della raccolta rifiuti vanno a caccia di anziani soli

ASCOLI - Ancora una volta i truffatori sono entrati in azione in città. Tra le vittime predilette dei malfattori ancora una volta sono finite le persone anziane e che vivono da sole. Nei giorni scorsi, una coppia, ben vestita e all’apparenza distinta, ha messo a segno alcuni colpi nel popoloso quartiere di Porta Maggiore dopo aver suonato al citofono delle persone spacciandosi per addetti della Ecoinnova, la società che gestisce la raccolta dei rifiuti in tutta la città. La tecnica è sempre la stessa per cercare di entrare nelle abitazioni.

LEGGI ANCHE:
Macerata, rubano il bancomat dalla cassetta della posta e si fanno dire il pin al telefono: anziana derubata

Pesaro, il trucco della password per sbancare le slot machine: "Le Iene" incastrano il truffatore

Dopo aver suonato, i due si sono presentati come dipendenti comunali che per conto della Ecoinnova dovevano consegnare i sacchetti per la raccolta differenziata, riuscendo così a farsi aprire alla porta. Una volta all’interno, poi, uno dei due tiene impegnata la persona anziana per dare tempo al complice di girare per casa e poter così arraffare tutti i soldi, l’oro e gli oggetti di valore custoditi in casa. Così facendo, nei giorni scorsi, hanno messo a segno una truffa in una abitazione di via Perugia. Solo quando l’uomo e la donna se ne sono andati, la vittima della truffa si è resa con to di essere stata raggirata e non le è rimasto altro da fare che rivolgersi alle forse dell’ordine per denunciare l’accaduto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA