Fiammata da una bombola, paura alla spiaggia Urbani. Incendio in un capanno, interviene il personale degli stabilimenti

Venerdì 20 Agosto 2021
Spiaggia Urbani a Sirolo

SIROLO - Paura ieri pomeriggio per un principio d’incendio divampato intorno alle 14 alla spiaggia Urbani di Sirolo, affollata da bagnanti grazie alla bella giornata di sole. Il fuoco si è sprigionato da una bombola a gas in uno dei capanni in cemento che si trovano a ridosso della falesia, vicino allo stabilimento “Da Arturo”.

 

Il casotto è attrezzato anche per cucinare e l’uso dei fornelli a gas a volte può costituire un pericolo. Così è stato ieri, a causa del distacco del tubo di collegamento tra la bombola e il fornello, che ha provocato la fuoriuscita di gas e la fiammata. Ma per fortuna la situazione è stata gestita con sangue freddo e non ci sono state conseguenze per le persone. 


L’allarme
Appena scattato l’allarme, il personale degli stabilimenti balneari è subito intervenuto con gli estintori per circoscrivere l’incendio ed evitare che le fiamme si diffondessero, lambendo sdraie e ombrelloni, a distanza ravvicinata dal luogo dell’incendio. Ci sono stati momenti di apprensione tra i bagnanti alla vista del fumo che fuoriusciva dalla struttura in cemento armato. I timori tra le tante persone che in questo periodo affollano la spiaggia Urbani sono aumentati all’arrivo a sirene spiegate di una squadra dei vigili del fuoco antincendio boschivi, ma per fortuna la situazione è tornata subito sotto controllo. 
«L’emergenza è stata gestita alla perfezione - spiegava ieri il sindaco di Sirolo Filippo Moschella -. Grazie alla rapidità e professionalità degli operatori si è risolto solo con un po’ di spavento e di fumo nero». Dopo le operazioni di bonifica dei vigili del fuoco, la situazione è tornata alla normalità. I danni sono limitati all’interno del capanno, con qualche parete annerita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA