Si muove per lavoro ma nell'auto ha la cocaina: arrestato imprenditore

Sabato 9 Maggio 2020
Senigallia, si muove per lavoro ma nell'auto ha la cocaina: arrestato imprenditore

SENIGALLIA - Arrestato un giovane imprenditore, sorpreso con la droga in macchina e a casa. Giovedì pomeriggio i carabinieri della Compagnia di Senigallia hanno tratto in arresto il 33enne residente in città per detenzione di droga ai fini di spaccio. I militari, nel transitare nei pressi di un distributore di carburanti a ridosso del centro, hanno proceduto al controllo di un’Audi A3 in transito. 

LEGGI ANCHE:
Ceriscioli, modello tedesco. «Per le Marche 200 milioni. Zero burocrazia e un Iban»

Per bar e ristoranti il protocollo è servito. Ecco come. Nodo riapertura: il 18? La Regione accelera. Il rebus: termoscanner ai dipendenti


A bardo c’era il 33enne residente a Senigallia, che stava rientrando da Pesaro, dove lavora nell’azienda di famiglia. Durante l’identificazione però il giovane ha mostrato segni di agitazione, per questo è stato condotto in caserma. All’interno dell’auto nel vano portaoggetti, sono stati rinvenuti due involucri in cellophane, contenenti complessivamente 40,4 grammi di cocaina. In seguito i militari si sono recati nell’abitazione del ragazzo per verificare se ci fosse della droga anche li. I loro sospetti hanno trovato subito conferma perché in cucina hanno trovato un altro involucro, contenente 7,5 grammi di cocaina, oltre ad un bilancino di precisione che, evidentemente, serviva per misurare le dosi da confezionare per la cessione. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA