Auto piomba sui tavolini, tragedia sfiorata al ristorante: il conducente era ubriaco

Martedì 7 Settembre 2021 di Marco Antonini
Auto piomba sui tavolini, tragedia sfiorata al ristorante: il conducente era ubriaco

SASSOFERRATO - Ubriachi al volante. Tre incidenti rilevati, con altrettante denunce per guida in stato di ebbrezza, nel fine settimana a Fabriano e comprensorio dai carabinieri della Compagnia, agli ordini del capitano Mirco Marcucci. Nessun ferito grave, ma un fenomeno che spaventa ed è in aumento dopo l’emergenza sanitaria Covid. In 24 ore, tre schianti provocati da qualche bicchiere di troppo, a partire da quanto accaduto a Sassoferrato, in via Roma.

 

Qui, sabato sera, un’auto è piombata su due macchine parcheggiate davanti alla pizzeria “Da Sergio”. La prima ha invaso lo spazio dei tavolini esterni e ha abbattuto il pannello in ferro battuto delle affissioni. Nel veicolo c’era una passeggera che è stata ricoverata per accertamenti all’ospedale. Le sue condizioni non sono gravi. 
Le indagini 
Il 41enne, del posto, alla guida di una Volkswagen Tiguan, è stato ieri denunciato per guida in stato di ebbrezza. I carabinieri di Arcevia hanno accertato con l’etilometro che le condizioni psico-fisiche dell’uomo non erano ottimali, tanto che l’alcoltest ha dato un valore molto superiore a 1 g/l. Per l’uomo patente ritirata, denuncia per guida in stato di ebbrezza e auto sequestrata. Poteva essere una strage: dove l’auto ha sfondato il pannello cenava una comitiva di otto persone, che, destino, proprio in quel momento avevano deciso di pagare il conto e andar via. 
E’ sempre l’alcol la causa che ha provocato altri incidenti nel comprensorio. Nel fine settimana i militari hanno predisposto una serie di posti di controllo. Diversi gli interventi. Sabato mattina, alle 5, una 25enne di Cupramontana, lungo una strada della città, ha perso il controllo della sua utilitaria, uscendo fuori strada e centrando il guard-rail. Dall’esame con l’alcoltest è emersa una concentrazione dell’alcol nel sangue leggermente superiore agli 0,8 grammi su litro, per cui è scattata la denuncia per guida in stato di ebbrezza e il ritiro della patente. A Fabriano, sabato notte, una 26enne del posto ha perso il controllo dell’auto finendo contro un palo in centro, in via Cialdini, investendo una persona e ferendone altre due. Tutti sono stati trasportati al Pronto soccorso dell’ospedale Profili, ma nessuno è in pericolo di vita. Il tasso alcolemico accertato è stato di molto superiore a 1 g/l. La ragazza è stata denunciata per guida in stato di ebbrezza. Patente ritirata. 
Il blitz
Domenica mattina, alle 4, in prossimità del parco Regina Margherita, invece, un 35enne di Fabriano è stato controllato in un posto di blocco: aveva un tasso alcolemico compreso tra 0,5 e 0,8 grammi per litro per cui è scattata la contravvenzione e il ritiro della patente. Potenziati ulteriormente i controlli contro questa emergenza sociale che è l’alcol al volante.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA