Polverigi, assalto a colpi di mazza
commerciante mette in fuga i ladri

Lunedì 16 Ottobre 2017
L'assalto alla convessionaria

POLVERIGI - «Per pochi spiccioli ci hanno fatto almeno diecimila euro di danni». Davanti agli occhi lo scenario di devastazione, in testa ancora l’eco dei colpi di mazza alle vetrate della sala delle esposizioni. Rocco Martarelli abita sopra la sua concessionaria Wolkswagen, alle 2 di notte è stato buttato giù dal letto dall’assalto di una banda di almeno tre persone. Le botte che vibravano erano la colonna sonora della fase due del blitz. Erano le due di notte. Prima i banditi si sono accaniti contro le gettoniere dell’autolavaggio per raccogliere quanti più spiccioli possibile. Hanno spaccato il raccoglitore del caffè, distrutto qualsiasi cosa dove potevano sperare di raccogliere qualche cosa. Poi, un po’ delusi per aver messo insieme appena qualche monetina, e un po’ forse per tentare il colpo grosso, si sono diretti verso l’esposizione hanno mandando in frantumi la vetrata con una mazza. «Sono uscito dal balcone e li ho messi in fuga», racconta Martarelli ancora un po’ agitato e molto amareggiato. «Erano in tre sicuro, forse c’era un palo che li aspettava in macchina. Sono saliti su una station wagon. I tre si vedono anche dalle immagini, salgono su un’auto di grossa cilindrata per la fuga». I frame dei filmati registrati dalla videosorveglianza potrebbero essere un assist decisivo per gli investigatori, e un buon viatico perché possa avverarsi l’aupiscio del concessionario di vevedere fare giustizia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA