Colpo in villa, i ladri scappano con tutti i gioielli. La proprietaria in lacrime: «Ero a cena dai miei genitori»

Lunedì 18 Ottobre 2021 di Talita Frezzi
Sul furto indagano i carabinieri

MONTE ROBERTO - Ladri a Pianello Vallesina, in una villetta bifamiliare nei pressi del campo sportivo di via Amendola. I topi d’appartamento sono entrati in azione nel tardo pomeriggio di sabato, approfittando dell’unico momento in cui la padrona di casa che abita nell’appartamento al pianterreno insieme alla figlia, era uscita di casa per andare a prendere la pizza da mangiare con i genitori, che abitano nell’appartamento al primo piano. Un’ora e un quarto di assenza.

 

Ed è bastata per ripulire l’appartamento di monili e refurtiva per un valore di circa 3.000 euro. «Forse mi tenevano d’occhio - dice amareggiata la vittima del furto -, sono entrati in azione in un lasso di tempo che va dalle 20, quando sono uscita per andare in pizzeria e le 21,15 quando sono tornata da casa dei miei dove ero andata a cena. Non capisco, non ci siamo accorti di nulla, non abbiamo manco sentito dei rumori». I malviventi sono entrati in casa facendo un buco sulla finestra, presumibilmente utilizzando un trapano. Hanno fatto un foro e tramite quello sono riusciti a girare la maniglia, aprire la finestra e penetrare in casa. Una volta entrati, hanno messo tutto a soqquadro alla ricerca di denaro e preziosi. Soldi in casa non ce n’erano, quindi hanno arraffato tutte le catenine che la figlia aveva ricevuto per il battesimo, poi un paio di orecchini, un anello, un ciondolo e perfino un piumino di marca. Hanno ripulito tutto, per lo più si tratta di ricordi. Per la proprietaria, l’amara sorpresa al suo rientro nell’appartamento quando ha trovato tutto sottosopra. «Incredibile - conclude - non ci siamo accorti di nulla neanche noi che stavamo cenando al piano di sopra. Sono stati velocissimi». Immediato l’allarme al numero unico di emergenza 112. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri che hanno condotto i rilievi di legge e che hanno avviato le indagini. L’allarme è serpeggiato anche sui social. Si raccomanda la massima allerta. 

 

Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre, 09:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA