Smontata la fontana dei Leoni, ora il trasloco: sarà ricomposta in 100 giorni davanti al teatro

Mercoledì 24 Marzo 2021
Smontata la fontana dei Leoni, ora il trasloco: sarà ricomposta in 100 giorni davanti al teatro

JESI -  La fontana dei Leoni smontata come una costruzione Lego e pronta a trasferirsi da piazza Federico II alla sua collocazione di un tempo, davanti al teatro Pergolesi. L’operazione, decisa dal Comune per accettare un lascito testamentario da due milioni di euro del vignettista Cassio Morosetti («vorrei rivedere la fontana nel luogo dove giocavo da bambino», scrisse le sue volontà prima di morire il 13 marzo 2020 a 97 anni) ha tempi contingentati.

LEGGI ANCHE:

Fontana dei leoni in piazza della Repubblica, il figlio di Morosetti: «Nessun ricatto, papà voleva fare un regalo a Jesi​»

 

L’obelisco dove l’acqua sprizza dalle bocche di otto leonesse e quattro tritoni dev’essere rimontato e funzionante in piazza delle Repubblica entro il 21 luglio, oppure il lascito andrà ad associazioni benefiche. L’operazione è stata affidata dal Comune allo studio Acale di Ancona, incaricato della progettazione e direzione dei lavori. Entro 100 giorni il trasloco dovrebbe essere completato. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA