Porta la spesa alla sorella, stroncato da un infarto: la comunità in lacrime per Duilio

Mercoledì 25 Novembre 2020 di Roberto Senigalliesi
Duilio Andreucci era stato co fondatore della Croce Gialla

CAMERANO  - Profondo cordoglio a Camerano per l’improvvisa scomparsa di Duilio Andreucci, personaggio conosciutissimo in tutto il paese e molto amato dalla gente. Aveva 79 anni, Duilio, ed aveva caratterizzato con il suo impegno e dedizione diverse associazioni sociali e di volontariato di Camerano.

Era stato cofondatore della Croce Gialla, socio Avis, delle Acli e della Bocciofila. Viene ricordato come infaticabile animatore e sempre presente nell’organizzazione di tutte le feste patronali e del territorio. 

LEGGI ANCHE:

Cammina in piazza, inciampa in una buca e vola a terra: gamba fratturata

 

 
Duilio era una persona generosa, schietta, umile e genuina, sempre pronta ad aiutare chi aveva bisogno e dotata di grande umanità. Insomma un vero “camburanese”, di cui il paese sentirà la mancanza. A tradirlo, ieri mattina, è stato proprio quel cuore con cui aveva sempre aiutato la gente con grande slancio. Una morte improvvisa, proprio mentre prestava uno dei suoi tanti servizi, la consegna a domicilio della spesa alla sorella. Subito soccorso per lui non c’era più niente da fare. «Indubbiamente è una grande perdita per Camerano- afferma il parroco don Aldo Pieroni-. Lo ricordo sempre in prima linea quando si trattava di organizzare qualcosa, in cucina a coordinare gli altri volontari e fare in modo che tutto filasse per il meglio. Poi Duilio era presente ed un punto di riferimento nelle varie associazioni del paese con il suo contributo generoso, dettato unicamente dalla voglia di rendersi utile e di fare il bene per la collettività». Come attività aveva sempre lavorato per il Comune di Camerano. 


A piangere per la sua repentina scomparsa la moglie Roberta Bevilacqua, i due figli Claudio e Federico, il fratello Dino e la sorella Letizia, i suoi quattro adorati nipoti e tutta la sua famiglia. La sua salma si trova nella cappella del cimitero del paese, proprio di fronte alla sua abitazione, dove è allestita la camera ardente dalla tarda mattinata di oggi, mentre i funerali sono previsti per domani pomeriggio alle 14,30 nella chiesa parrocchiale Immacolata Concezione. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA