Nibali, video amatoriale: «Caduta
colpa del tifoso». Rabbia dopo il ritiro

Nibali, spunta un video su Twitter: «Caduto per colpa di un tifoso». La rabbia dopo il ritiro dal Tour
Nibali, spunta un video su Twitter: «Caduto per colpa di un tifoso». La rabbia dopo il ritiro dal Tour
di Domenico Zurlo
3 Minuti di Lettura
Venerdì 20 Luglio 2018, 10:29 - Ultimo aggiornamento: 13:26

Vincenzo Nibali ha dovuto abbandonare il Tour de France dopo la brutta caduta di ieri che gli ha causato una frattura ad una vertebra. Il 34enne ciclista italiano, professionista dal 2005 e vincitore di due edizioni del Giro d’Italia (2013 e 2016), del Tour 2014 e della Vuelta 2010, ha alzato bandiera bianca: l'ennesimo episodio sfortunato negli ultimi anni dello 'Squalo' siciliano, peraltro a soli 4 chilometri dal traguardo della tappa di ieri. Episodio che va ad aggiungersi alla scivolata alle Olimpiadi di Rio nel 2014, quando sembrava avviato ad un podio sicuro (e a un possibile oro).

Da un video pubblicato su Twitter da Diego Alvarez, si capisce bene la dinamica, tra l’altro già intuita nella giornata di ieri: a provocare la caduta di Nibali non sarebbe stata infatti una moto, ma un tifoso un po’ troppo invadente, il cui contatto con Vincenzo gli ha fatto perdere l’equilibrio. Inizialmente Nibali, furioso, aveva dato la colpa proprio alle moto: «Mi si sono bloccate davanti due moto della Gendarmerie e mi hanno fatto cadere», aveva detto a caldo, non rendendosi conto nemmeno lui della dinamica esatta.



Nonostante tutto lo Squalo si era comunque rialzato riuscendo ad arrivare al traguardo e contenendo il distacco dai primi, che lo hanno cavallerescamente atteso: dopo l'arrivo, in preda a fortissimi dolori (faticava a respirare a non riusciva a stare in piedi), è andato al centro medico e poi all'ospedale di Grenoble. Il rammarico è doppio perchè si sentiva in grado di attaccare: «Avevo provato uno scatto prima per capire come stavano gli altri, poi ero pronto a partire nel finale: purtroppo è andata così...».
In serata la brutta notizia data ai suoi followers su Twitter: «Ciao ragazzi sono di ritorno in hotel, purtroppo l’esito del referto medico non è buono, mi è stata confermata la frattura alla vertebra - scriveva il ciclista azzurro - domani tornerò a casa per un periodo di recupero. Grazie per tutto il vostro affetto dimostrato nei miei confronti! Alla prossima».

© RIPRODUZIONE RISERVATA