Il derby Samb-Vis e anche Feralpi-Fermana in anticipo: tornano in campo le marchigiane

Venerdì 17 Gennaio 2020
Un'immagine di Vis Pesaro-Samb del girone di andata
ANCONA - Quattro anticipi al sabato, tra cui il derby Samb-Vis Pesaro e FeralpiSalò-Fermana, le altre sei partite alla domenica, tra cui Ravenna-Fano: tornano in campo nel fine settimana le quattro marchigiane di Serie C con la terza giornata di ritorno del girone B.

Samb–Vis Pesaro (sabato 18, ore 15)
Derby marchigiano numero 13 a San Benedetto del Tronto: in bilancio 5 vittorie rossoblu (ultima 1-0 nella C-1 2003/04), 4 pareggi (ultimo 1-1 nella C dell’anno scorso) e 3 successi biancorossi (ultimo 1-0 nella C-1 2004/05). Vis squadra più fortunata del girone B avendo ricevuto 3 autoreti a favore in 20 giornate ma anche svagata nei 15’ prima della pausa: 8 le reti subite dai biancorossi dal 31’ al 45’ inclusi recuperi, come la Feralpisalò. Dirige Panettella di Gallarate.

Feralpisalò-Fermana (sabato 18, ore 16)
Due i confronti ufficiali tra le squadre al Turina con padroni di casa mai vittoriosi: in bilancio 1 pareggio (0-0 nella C dell’anno scorso) ed 1 successo marchigiano (2-1 nella C 2017/18). La Feralpisalò, nel bene o nel male, decide molte sue gare nei 15’ prima della pausa, ossia dal 31’ al 45’ più recuperi, dove – nel girone B – risulta la squadra più prolifica (6 gol segnati, come Rimini e Cesena) e la più distratta (8 subiti, come la Vis Pesaro). Fermana in salute: 9 punti nelle ultime 5 giornate, di cui 2 vinte e 3 pareggiate con ultimo k.o. datato 17 novembre scorso, 0-4 a Carpi. Dirige Acanfora di Castellammare di Stabia.

Ravenna-Fano (domenica 19, ore 17.30)
I precedenti ufficiali al Benelli tra le due squadre sono 13: 8 i successi giallorossi (ultimo 3-0 nella C dell’anno scorso), 1 pareggio (1-1 nella coppa Italia di C 1983/84) e 4 vittorie granata (ultimo 2-1 nella C 2017/18). Ravenna distratto nei primi 15’ di ciascun tempo dove i romagnoli hanno subito 15 gol dei 36 totali, di cui 7 dal 1’ al 15’ (record del girone B in solitario) ed 8 dal 46’ al 60’ (primato anche qui in solitario nel torneo). Gennaio mese d’oro per le squadre di Foschi, con media punti-partita di 1,60 e bilancio composto da 9 vittorie, 10 pareggi e 4 sconfitte in 23 match disputati. Al Benelli di fronte le due peggiori difese del girone B: 36 reti subite dai romagnoli, 32 dai marchigiani. Il Fano, formazione più distratta nei 15’ finali di gara nel girone B con 9 reti subite dal 76’ al 90’ più recuperi, è la squadra del torneo che perde più punti nelle riprese rispetto ai risultati al 45’, -5. Dirige Nicolini di Brescia.  Ultimo aggiornamento: 18 Gennaio, 16:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA