Bianconi, La Rappresentante di Lista e Alice, Lunaria cala un tris d'assi per gli eventi di luglio a Recanati

Giovedì 24 Giugno 2021 di Chiara Morini
Alice a luglio a Recanati

RECANATI - Saranno Francesco Bianconi, La Rappresentante di Lista e Alice i tre protagonisti dell’edizione 2021 di Lunaria, rassegna ideata da Musicultura nel 1996, che a luglio riporterà la musica di qualità a Recanati. 
Il cartellone
Non solo piazza Leopardi: quest’anno ci sarà anche l’Orto sul Colle dell’Infinito, che ospiterà il concerto di apertura, del 15 luglio. Arriverà Francesco Bianconi, leader e frontman dei Baustelle, che nello scorso autunno ha pubblicato per la prima volta un album da solista. “Forever”, questo il titolo, ha dieci tracce che l’artista, che è anche scrittore, presenterà in un doppio concerto, alle 18.45 e alle 21.30, data la limitata disponibilità di posti. È il primo tour da solista che fa Bianconi, e sul palco sarà accompagnato da sei musicisti. Dopo Bianconi, il 22 luglio, alle 21.30, in piazza Leopardi arriverà La Rappresentante di Lista, con tutta la sua energia e originalità. Già vista a Musicultura, è nell’ultimo festival di Sanremo che la band, fondata da Dario Mangiaracina e Veronica Lucchesi, ha mostrato le proprie qualità artistiche, dinamiche e trasversali. Terzo appuntamento, il 29 luglio, sempre alle 21.30 in piazza Leopardi, questa volta con Alice che canterà Battiato. L’artista, sin dal suo successo nel Sanremo 1983, “Per Elisa”, è sempre rimasta legata artisticamente a Franco Battiato. “Alice canta Battiato”, questo il titolo del suo concerto, quest’anno assume un significato ancora più emozionante, data la recente scomparsa dell’artista. Alice eseguirà brani in acustico, riarrangiati dal Maestro Carlo Guaitoli, già collaboratore di Battiato come pianista e direttore d’orchestra. 
I commenti 
«Il programma di Lunaria 2021 è elegante – commenta il direttore artistico Ezio Nannipieri – la ricchezza di contenuti e l’intensità delle emozioni porteranno il pubblico a godere appieno della musica dal vivo». A Recanati la cultura non ha è stata mai ferma del tutto. «Non ci siamo fermati nemmeno nei momenti più difficili – osserva l’assessore Rita Soccio – Lunaria da sempre è essenziale per Recanati, e vogliamo che la musica dal vivo dia un segnale di rinascita: coniuga parole e musica, e con le emozioni che suscita, dona benessere». Del resto Recanati, grazie a Musicultura, è stata una delle prime città a dare un segnale per la ripresa della musica dal vivo, con il concerto dei 16 finalisti. E questo lo rileva il sindaco Antonio Bravi, soddisfatto per aver portato in città «un cartellone di eventi di richiamo nazionale». 
Le collaborazioni
Per partecipare ai concerti di Lunaria, rassegna che ha anche la collaborazione della BCC di Recanati e Colmurano, bisognerà prenotarsi dal 1 luglio sul sito di Musicultura. «Per scoraggiare il comportamento di coloro che si prenotano e poi non si presentano al concerto – fanno sapere gli organizzatori – è stata istituita una sorta di gettone di 10 euro per piazza Leopardi e 5 per l’Orto sul colle dell’infinito». E non è tutto, perché con il biglietto del concerto si potrà avere uno sconto per biglietti acquistati in una delle strutture museali del circuito “Infinito Recanati”. Info: 0717574320.

© RIPRODUZIONE RISERVATA