Fisco, Gigi D'Alessio assolto a Roma: «Finalmente la verità, oggi è un giorno felice»

Per il cantante la Procura aveva chiesto 4 anni, ma per il giudice il fatto non sussiste

Martedì 9 Novembre 2021
Fisco, Gigi D'Alessio assolto a Roma: «Finalmente la verità, oggi è un giorno felice»

Fisco, il cantante Gigi D'Alessio assolto a Roma. La Procura aveva chiesto quattro anni per reati fiscali, ma per il giudice monocratico il fatto non sussiste. Assolti anche altri quattro imputati per cui era stata chiesta una condanna di due anni.

 

La vicenda è legata ad una indagine del 2018 che verteva su una ipotesi di evasione dalle imposte da circa 1,7 milioni di euro. Secondo l'accusa l'artista nel 2010 non avrebbe dichiarato utili per alcuni milioni di euro frodando il fisco.

 

Gigi D'Alessio assolto: «Giorno felice, finalmente la verità»

«Finalmente la giustizia ha fatto il suo corso. Oggi per me è un giorno felice perché la verità è venuta a galla, dopo oltre dieci anni di ombre pesanti per me e i miei collaboratori, in cui ci siamo dovuti difendere da accuse infondate che hanno infangato la nostra serietà e il nostro lavoro». Così Gigi D'Alessio, nel commentare a caldo la sentenza di assoluzione per evasione fiscale arrivata in mattinata. «Chi mi conosce sa che sono sempre stato tranquillo -dice il cantautore napoletano- avendo massima fiducia nella giustizia e nel lavoro della magistratura. Con tanta pazienza, alla verità alla fine vince sempre e ora è sotto gli occhi di tutti».

 

Gigi D'Alessio assolto, i legali: «La verità dopo 10 anni»

«La sentenza rende giustizia all'uomo prima che all'artista. Il tribunale di Roma, oggi, ristabilisce la verità a distanza di dieci anni dalle ipotesi accusatorie, rimaste prive di riscontro, riconoscendo la legittimità dell'operato dell artista, che ha sempre creduto che la giustizia riconoscesse l'assoluta legittimità del suo agire. Il tempo è galantuomo». Lo affermano gli avvocati Pierpaolo Dell'Anno, Giuseppe Murone e Gennaro Malinconico, difensori di Gigi D'Alessio, assolto oggi dal tribunale monocratico di Roma in un processo che lo vedeva accusato di reati fiscali.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA