Trasanni, 500 quintali di legna a fuoco
Paura per le case e le aziende vicine

Mercoledì 21 Settembre 2016
Trasanni, 500 quintali di legna a fuoco Paura per le case e le aziende vicine

TRASANNI - Cinquecento quintali di legno in fumo. E’ accaduto ieri sera, intorno alle 19.30, a Trasanni, sulla salita che dalla frazione ducale porta alla città di Urbino.
Il rogo, per cause ancora in corso d’accertamento, si è sprigionato in un capannone e in breve tempo le fiamme, altissime, hanno sprigionato tutta la loro potenza trovando terrene fertile: legno asciutto.
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Urbino e, in appoggio, una squadra di Pesaro con un’autobotte. L’operazione di contenimento delle fiamme, ancor prima di arrivare a spegnere completamente ogni focolaio, è stata resa difficile dalla pericolosa vicinanza di alcune abitazione e di un’azienda che lavora la plastica. Le fiamme sono state domate dopo diverse ore: i vigili sono rimasti in servizio anche nel cuore della notte. Le abitazioni, nonostante il calore sprigionato dal fuoco, non sono state intaccate. Fortunatamente non si sono registrati feriti anche se l’apprensione, specialmente prima dell’intervento dei vigili del fuoco, tra i residenti è stata alta. L’opera dei vigili ha richiesto diverse ore di intervento sul posto e l’aiuto, in seconda battuta, di una squadra con autobotte da Pesaro. Al momento non si esclude nulla tra le possibili cause che potrebbero aver originato il rogo, possibile che si sia trattato di un problema elettrico all’interno del grande capanno che conteneva 500 quintali di legno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA