Fano, ladri alla stazione all'assalto
dell'edicola: più danni che bottino

Ladri alla stazione
all'assalto dell'edicola:
più danni che bottino
FANO - Volevano svuotare l’edicola della stazione ferroviaria a Fano, ma l’arrivo dei carabinieri li ha costretti a fuggire. Due ladri hanno dovuto abbandonare i loro propositi di saccheggio, ieri notte intorno alle 4.20, quando si preparavano a mettere le mani anche sui grattini e su altra merce. Erano riusciti a entrare nell’esercizio forzando la porta d’ingresso che dà sulla sala d’attesa e l’effrazione ha danneggiato anche la vetrata.

Raid nella villetta: i ladri in fuga con i gioielli ed una pistola

A quel punto l’allarme si era già attivato e i titolari dell’edicola hanno avvertito i carabinieri, che hanno fatto intervenire una pattuglia del nucleo operativo e radiomobile. Con ogni probabilità sono poi riusciti a far perdere le loro tracce infilandosi nel sottopasso e rispuntando dall’altra parte della linea ferrata, nel quartiere di Sassonia. Le telecamere della video-sorveglianza interna hanno ripreso tutti i movimenti dei due ladruncoli, che si sono coperti il volto con vari espedienti per non farsi riconoscere. Sono entrati dall’ingresso principale della stazione ferroviaria e hanno subito attaccato la porta dell’edicola che si apre sia sulla sala d’attesa sia sulla sala biglietteria, riuscendo ad averne la meglio con una certa rapidità. Più ingente il danno alla porta-vetrata che l’ammontare del bottino, appena 100 euro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 9 Ottobre 2019, 10:02 - Ultimo aggiornamento: 09-10-2019 10:02

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO