Trovato positivo all’alcoltest a Colli al Metauro: aveva cocaina in auto e a casa

Trovato positivo all alcoltest a Colli al Metauro: aveva cocaina in auto e a casa
Trovato positivo all’alcoltest a Colli al Metauro: aveva cocaina in auto e a casa
2 Minuti di Lettura
Martedì 17 Ottobre 2023, 03:05 - Ultimo aggiornamento: 15:48

COLLI AL METAURO La cocaina nel pacchetto di sigarette in auto, arrestato operaio. Il fatto è avvenuto nella notte tra sabato e domenica quando gli agenti della polizia stradale hanno effettuato dei controlli in fascia notturna per reprimere il fenomeno della guida in stato d’ebbrezza. Gli agenti hanno fermato un’utilitaria bianca verso l’una di notte, sulla Statale 16, all’altezza del Pincio di Fano. Durante il controllo, il conducente, un operaio 33enne di Calcinelli, si è mostrato agitato e in stato di alterazione psicofisica. Ma quello che ha attirato maggiormente gli agenti della Stradale è stato il tentativo di nascondere un pacchetto di sigarette.


Il sospetto della Polstrada


I poliziotti si sono insospettiti e da una rapida verifica è emerso che all’interno c’erano 6 dosi di cocaina.

Così hanno proseguito la perquisizione e sono spuntate altre 11 dosi nascoste in un sacchetto in un borsello a tracolla. Inoltre il dato dell’alcoltest parlava di una guida con circa 0,5 grammi per litro di alcol nel sangue. Quanto basta per far scattare il ritiro della patente. La perquisizione è proseguita a casa dove il 33enne aveva altre 20 palline di cocaina, per un totale di una 30ina di grammi. Qui c’era anche il bilancino di precisione e i poliziotti hanno trovato 400 euro in contanti, oggetto di verifica perché potenzialmente ricavato dello spaccio. 

Così è scattato l’arresto e l’operaio ieri mattina è stato portato davanti al giudice per l’udienza di convalida. Difeso dall’avvocatessa Raffaella Ricci, ha sostenuto che parte della droga era per il consumo personale e una parte destinata allo spaccio. Il giudice ha convalidato l’arresto e disposto l’obbligo di firma. L’uomo aveva precedenti specifici. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA