Coronavirus, altri 13 morti in un giorno nelle Marche: sono 2.611 da inizio pandemia/ Il contagio nelle regioni

Lunedì 29 Marzo 2021
Coronavirus, altri 13 morti in un giorno nelle Marche: sono 2.611 da inizio pandemia

ANCONA - Sono stati 13 i morti per Covid segnalati oggi, lunedì 29 marzo dal Gores nelle Marche. Sono deceduti 7 uomini e 6 donne, tutte già afflitti da altre malattie. La vittima più giovane è stata una 65enne di Carpegna (Pu), quella più anziana una 95enne di Montecosaro (MC).

Vaccini agli over 70 nelle Marche, scatta la corsa: sistemi in tilt, ma 11mila prenotazioni in poche ore

I NUMERI DEL CONTAGIO NELLE REGIONI

 

 

 

Nelle Marche sono morte 2.611 persone dall'inizio dell'emergenza coronavirus: uomini e donne, con un'età media di 82 anni; il 96,9% era affetto anche da altre malattie. Il maggior numero di decessi si sono verificati in provincia di Pesaro e Urbino (895), seguita da Ancona (803), Macerata (437), Fermo (249) e Ascoli (201). Sono 26 le vittime provenienti da fuori regione.

Vaccino anti-Covid, via alle prenotazioni per la fascia 70-79 anni. Ecco da che ora e come si fa

AUMENTANO I RICOVERATI

Aumentano i ricoverati per Covid 19 nelle Marche: oggi, lunedì 29 marzo, sono infatti 958 (+5 rispetto a ieri. Aumentano i ricoverati in terapia intensiva (151, +4) e quelli in semintensiva (219, +2), mentre calano leggermente quelli nei reparti non intensivi (588, -1). 
In crescita gli ospiti di strutture territoriali (267, +7) e gli assistiti nei pronto soccorso (105, +5). In salita le persone in isolamento per contatto con positivi: sono 18.998 (-258), tra cui 8.483 sintomatici.

Ultimo aggiornamento: 30 Marzo, 08:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA