Vaccini agli over 70 nelle Marche, scatta la corsa: sistemi in tilt, ma 46mila prenotazioni il primo giorno

Lunedì 29 Marzo 2021 di Matteo Mauri
Vaccini agli over 70 nelle Marche, scatta la corsa: sistemi in tilt, ma 11mila prenotazioni in poche ore

ANCONA - Numero verde difficile da raggiungere, difficoltà nell'inserire i dati ma anche un afflusso eccezionale con ben 46mila prenotazioni il primo giorno. Sono state convulse le prime ore di prenotazioni per il vaccino Covid ai cittadini delle Marche di età compresa tra 70 e 79 anni. Ma la popolazione di ultrasettantenni ha risposto comunque in massa all'invito all'immunizzazione e all fine i numeri sono più che soddisfacenti.

Coronavirus, 232 nuovi positivi nelle Marche, ma crollano i tamponi: infetto uno su tre/ La mappa del contagio

Le prenotazioni sono state aperte oggi alle 12 e diversi utenti hanno segnalato la difficoltà a raggiungere il numero verde 800.00.99.66, ma anche, sul sistema telematico, l'impossibilità di inserire nomi appartanenti alla fascia anagrafica per la quale sono state aperte le liste. Sono stati segnalati, anche sui social, diversi casi di persone che non sono riuscite a prenotarsi malgrado ne avessero i requisiti: il problema, probabilmente, è stato nell'aggiornamento delle liste.

Malgrado ciò in due ore è stato raggiunto il numero di 11mila prenotazioni, che sono diventate 46mila a fine giornata. L'assessore regionale Filippo Saltamartini ha voluto ingraziare il personale di Poste, Asur e Regione per la risoulzione dei problemi, ma anche i cittadini per la massiccia riposta alla campagna di vaccinazione.

 

«Ringrazio - ha spiegato infatti Saltamartini - il personale della Regione, dell'Asur e di Poste Italiane, tutti coloro i quali permettono questi risultati, anche se capita che con un numero così alto di prenotazioni possano verificarsi dei disguidi che sono stati prontamente risolti. Ringrazio anche i cittadini per la sensibilità e la maturità dimostrata nell'accedere in massa alle vaccinazioni. Il volume di prenotazioni raggiunte in sole sei ore è quasi la metà dell'intero target di riferimento della fascia 70-79 anni»".

 

LA SITUAZIONE DEI VACCINI NELLE MARCHE 

Il sistema informativo governativo sui vaccini ha segnalato la consegna di un lotto da 6.800 dosi AstraZeneca alle Marche. I dati aggiornati alle 16.03 di oggi, lunedì 29 marzo, parlano di 249.646 dosi di vaccino iniettate nelle Marche, a fronte di 303.190 consegnate (82,3%). Le dosi sono state inoculate a personale sanitario (67.863), personale non sanitario (1.145), ospiti di strutture residenziali (10.872), over 80 (113.619), forze armate (7.098), personale scolastico (14.854), "altro" (34.195).

Vaccino anti-Covid, via alle prenotazioni per la fascia 70-79 anni. Ecco da che ora e come si fa

COME PRENOTARSI

Tutti coloro che possono raggiungere i punti vaccinali della popolazione individuati sul territorio regionale possono prenotare le vaccinazioni anti-Covid-19 attraverso il portale di Poste Italiane all'inidirzzo internet https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it o tramite il Numero Verde 800.00.99.66 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18). 


Per la prenotazione online, oltre ai dati personali dell’utente, occorrerà disporre del numero di tessera sanitaria e del codice fiscale, e di un numero di cellulare al quale verrà notificata la conferma. Con l’ausilio di Poste Italiane, è possibile prenotare anche nei PostaMat attivi sul territorio regionale (è sufficiente inserire la tessera sanitaria) o tramite i portalettere che consegnano la posta a casa. Una volta avviata la prenotazione, all’utente verrà immediatamente comunicato il giorno, la sede dove verrà somministrato il vaccino e l’orario in cui ci si deve presentare al Punto di Vaccinazione. Al momento della somministrazione della prima dose, sarà comunicato il giorno per effettuare il richiamo. 

 

Ultimo aggiornamento: 30 Marzo, 08:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA