Ordina capi d’abbigliamento e non paga. Beffa da 400mila euro per la Tombolini

Venerdì 28 Febbraio 2020
Il Tribunale di Macerata dove si è tenuto il processo
URBISAGLIA - Ordina capi di abbigliamento Tombolini per circa 407.000 euro ma una volta ottenuta la merce non paga. Condannato a tre mesi imprenditore napoletano accusato di insolvenza fraudolenta.
La sentenza è stata emessa ieri dal giudice monocratico del Tribunale di Macerata, Enrico Pannaggi. Il pubblico ministero Francesca D’Arienzo aveva chiesto una condanna più severa, otto mesi di reclusione.  I fatti oggetto del processo risalgono al 2014. Ultimo aggiornamento: 06:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA