Porto Recanati, cessioni di eroina in serie: condannato a 6 anni e 7 mesi

Sabato 9 Novembre 2019
Il Tribunale di Macerata

PORTO RECANATI - In circa cinque mesi aveva fornito eroina a numerosi acquirenti, quasi tutti italiani. Ieri un pakistano di 24 anni, Sahil Khan, è stato condannato a sei anni e sette mesi di reclusione.
Lo ha stabilito il giudice del Tribunale di Macerata, Barbara Cortegiano, che ha accolto la richiesta di condanna del pubblico ministero Sabina Antognozzi. Secondo l’accusa il giovane pakistano sarebbe stato il punto di riferimento per diversi tossicodipendenti a Porto Recanati dove, in cambio di 40 euro a dose, avrebbe ceduto numerosi grammi di eroina. Le cessioni risalgono alla primavera del 2014. 

Porto Recanati, il pusher a "reddito zero" aveva due case, un bar e tre conti correnti

Porto Recanati, blitz all'Hotel House: trovati alcuni laboratori dello spaccio

© RIPRODUZIONE RISERVATA