Colpo grosso della banda delle bici, il furto a segno al negozio “Biker’s”. Il bottino si aggirerebbe sui 200mila euro

Venerdì 12 Novembre 2021 di Marco Pagliariccio
I carabinieri in una foto di repertorio

POLLENZA - Colpo grosso quello messo a segno da una banda di ladri al negozio di bici Biker’s, a Casette Verdini. La notte scorsa, intorno alle 3.30, dei malviventi hanno sfondato la porta a vetri dell’ingresso principale e una volta dentro hanno mirato con precisione alle bici più costose, sia elettriche che muscolari. 

 

 
Sentendo dei rumori strani, i residenti dell’abitazione attaccata al capannone di via Filelfo hanno richiamato l’attenzione della banda, che vistasi scoperta, si è data alla fuga in fretta e furia. Sul posto sono arrivati i carabinieri e i titolari dello store, cui non è rimasto altro che fare l’inventario di mezzi e accessori trafugati. La conta non è stata ancora completata, ma si parla di una ventina tra mountain bike ed e-bike oltre ad alcuni computer da bici di fascia alta: il valore complessivo del materiale si aggirerebbe intorno ai 200mila euro. Quantomeno i danni sono stati limitati: parliamo di qualche rastrelliera forzata e la porta sfondata, che però già nella mattinata di ieri era stata sostituita provvisoriamente per fare in modo di poter aprire il negozio in sicurezza.
Ovviamente sono subito partire le indagini, dato che un furto del genere deve per forza di cose avere alle spalle dei mandatari ben precisi. Si tratta di bici costose, di marca e costruite quindi con materiali di primissimo livello, con prezzi che non sono molto distanti da quelli di scooter, moto e persino auto di fascia più economica. Non è nemmeno da escludere che le bici, una volta rubate, vengano smontate per essere rivendute a pezzi sul mercato nero o anche online, in modo da poter ottenere anche introiti maggiori. Non sarà semplice risalire ai responsabili, tanto più che non ci sono immagini di videosorveglianza a disposizione: il negozio sta aspettando proprio in questi giorni di installarne di nuove perché le vecchie erano soggette a malfunzionamenti. Biker’s, come detto, è un punto di riferimento per tutti gli appassionati di bici della Regione, tanto che, da un paio d’anni, ha aperto anche un secondo store nel Fermano, ad Altidona. Nel 2014 aveva già subito un altro furto: erano state rubate 30 bici, per un valore all’epoca di quasi 40 mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA