Gli animi si surriscaldano poi le botte
Ragazza picchiata in strada dal fidanzato

Lunedì 15 Aprile 2019
CIVITANOVA-   Picchiata in mezzo alla strada dal fidanzato, giovane donna soccorsa dai carabinieri. È finita all’ospedale, per lei venti giorni di prognosi. Lui, nel frattempo, era già scappato via, prima ancora che arrivassero i carabinieri, lasciando lì la sua ragazza. Ma è già stato identificato. L’episodio è avvenuto l’altra notte.


Erano circa le 2 quando i carabinieri della Compagnia di Civitanova, guidata dal maggiore Enzo Marinelli, sono intervenuti in corso Umberto I, in pieno centro. Era stata segnalata, infatti, la presenza di una giovane donna che era stata picchiata da un uomo. Poco prima la giovane donna aveva avuto un diverbio in mezzo alla strada con il suo compagno, ma dalle parole lui era passato ben presto ai fatti, alzando le mani contro di lei. Qualcuno, vedendo la scena, allarmato per come potesse evolversi la vicenda, ha subito chiamato i carabinieri. Per la ragazza, che è residente a Civitanova, è stato richiesto l’intervento di una ambulanza. 

 

Il personale medico e sanitario intervenuto sul posto le ha prestato le prime cure del caso, poi la giovane donna è stata caricata e portata al pronto soccorso dell’ospedale di Civitanova Alta. In seguito alle percosse ricevute dal suo fidanzato, ha riportato lesioni e ferite giudicate guaribili in venti giorni di prognosi. Quando i militari dell’Arma sono arrivati sul posto di lui non c’era traccia. Il fidanzato, infatti, ha pensato di scappare via per evitare guai. Ma della vicenda è stata già informata l’Autorità giudiziaria e ora sono in corso le indagini da parte dei carabinieri per ricostruire quanto accaduto. 

È, comunque, già stato identificato: si tratta di un coetaneo, residente in zona. Rischia una denuncia per lesioni e per maltrattamenti. Quello dell’altra notte non è che l’ennesimo caso di violenza nei confronti di giovani donne. Poco tempo fa, sempre a Civitanova, il fratello di una ragazza si era presentato in caserma per denunciare un episodio di violenza. Il marito di lei la notte prima la aveva picchiata, procurandole ferite ed ecchimosi al volto e ad un braccio. Era stata la vittima stessa a chiedere aiuto al fratello, inviandogli le fotografie di come era ridotta dopo il pestaggio avvenuto in casa per mano del suo uomo. Ultimo aggiornamento: 07:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA